11:13 06 Giugno 2020
Politica
URL abbreviato
Chi ha causato la Seconda Guerra Mondiale? Controversia tra Russia e Polonia (38)
3214
Seguici su

Il presidente del Comitato Istruzione e Scienza della Duma di Stato russa, il dottore di ricerca in scienze storiche, Vyacheslav Nikonov ha definito “idiozia collettiva” la risoluzione del governo polacco su pari responsabilità di Germania e URSS per lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale ed ha esortato i colleghi a studiare la storia.

Il Sejm polacco (la camera bassa del parlamento) giovedì scorso ha approvato una risoluzione, secondo la quale l’Unione Sovietica è colpevole dell’inizio della Seconda Guerra Mondiale quanto la Germania, guidata allora da Hitler.

Gli autori del documento sostengono che “lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale fu provocato dai due stati totalitari di quel periodo: la Germania hitleriana e l’Unione Sovietica di Stalin, e dopo la firma il 23 agosto 1939 a Mosca del deplorevole patto Molotov-Ribbentrop, le prime vittime dei due regimi totalitari furono la Polonia e i paesi d’Europa centrale e orientale”.

“Per quanto riguarda la risoluzione del Sejm polacco, noi abbiamo passato questo periodo di idiozia collettiva in cui il parlamento si esprimeva su diversi eventi storici, 30 anni fa. I polacchi, a quanto pare, ci sono rimasti incagliati. Una nota per il Sejm: al 1 settembre 1939 nella Seconda Guerra Mondiale erano morti già 10 milioni di cittadini della sola Cina. Studiate la storia”, ha scritto Nikonov in un post su Facebook.

La decisione della camera bassa polacca è stata commentata anche dal portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova.

“Sembra che, come nei tempi dell'Inquisizione medievale, la scienza è stata dichiarata eresia dal Sejm polacco e che i sostenitori dei fatti storici sono stati accusati di stregoneria. Ecco come l'ideologia sconfigge la verità”, ha scritto Zakharova in un post su Facebook.

Secondo Zakharova, l’approvazione di documenti del genere mette in dubbio gli esiti del Processo di Norimberga. “Tale strategia ha una sua definizione, è la revisione degli esiti della WWII”, ha aggiunto la diplomatica.

In Polonia respinte le parole di Putin sulla guerra: "Urss come Germania nazista"

Nel dicembre, durante la conferenza stampa di fine anno, Putin aveva ricordato che le truppe sovietiche erano entrate in Polonia "dopo che il governo polacco aveva perso il controllo delle sue forze armate e di quello che stava accadendo nel territorio nazionale". Il presidente della Federazione Russa ha osservato che il governo polacco in quel momento "si trovava da qualche parte in una zona del confine polacco-rumeno" e "non ci sarebbe nessuno con cui parlare su questo argomento".

Ma Varsavia insiste sul fatto che l'Unione Sovietica abbia attaccato la Polonia nel 1939. 

"Sia la Germania hitleriana che l'Unione Sovietica di Lenin e Stalin hanno costantemente cercato di rovesciare l'ordine di Versailles in Europa ed imporre il loro ordine sugli altri popoli europei. La Seconda Guerra Mondiale iniziò con l'aggressione della Germania e dell'Unione Sovietica contro la Polonia nel 1939", si afferma in una dichiarazione dell'Istituto di Memoria Nazionale della Polonia.

Tema:
Chi ha causato la Seconda Guerra Mondiale? Controversia tra Russia e Polonia (38)
Tags:
URSS, Seconda Guerra Mondiale, Germania, Polonia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook