08:57 10 Aprile 2020
Politica
URL abbreviato
215
Seguici su

Le forze armate turche sono pronte ad essere schierate in Libia se necessario; lo riportano i media con riferimento alle parole della portavoce del ministero della Difesa Nadide Sebnem Aktop.

L'esercito turco è in grado di condurre operazioni all'interno e all'esterno della Turchia in base agli ordini ricevuti. Lo ha segnalato l'agenzia di stampa Anadolu, riferendosi alla portavoce del dicastero militare turco.

Alla fine di novembre la Turchia e il governo di unità nazionale libico riconosciuto dalle Nazioni Unite e dalla comunità internazionale con sede a Tripoli hanno firmato un accordo di cooperazione militare. Entrambe le parti hanno già ratificato l'accordo e il presidente turco Recep Tayyip Erdogan aveva fatto sapere in questi giorni che Ankara avrebbe sostenuto le forze di Tripoli del premier al-Sarraj contro l'Esercito Nazionale Libico guidato dal maresciallo Haftar.

Ieri le autorità di Tripoli avevano ufficialmente chiesto alla Turchia sostegno militare.

Dopo la deposizione e l'assassinio dell'ex presidente Muammar Gheddafi avvenuto nel 2011, la Libia è piombata in una crisi interna. Attualmente è divisa sostanzialmente in due entità amministrative separate.

L'apertura di Ankara alle autorità di Tripoli

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, rispondendo alla richiesta di Tripoli, aveva fatto sapere che prossimamente il Parlamento avrebbe discusso una mozione sull'invio di un contingente militare nella capitale libica.

"La Turchia invia le proprie truppe laddove viene auspicato. Dal momento che ci è arrivato un invito, intraprenderemo tutti i passi necessari", aveva spiegato Erdogan.
Tags:
Difesa, Sicurezza, crisi in Libia, Libia, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook