09:04 30 Novembre 2020
Politica
URL abbreviato
117
Seguici su

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha fatto sapere di essere disponibile a costruire il dialogo con Mosca, ha affermato il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov.

"Il presidente Trump ha inviato una breve lettera, ha detto che siamo pronti a proseguire la ricerca di modi per superare i problemi nelle nostre relazioni", ha detto il capo della diplomazia russa sul canale della tv pubblica russa.

La scorsa settimana Lavrov ha incontrato Trump e il segretario di Stato americano Mike Pompeo nel corso di una visita a Washington. L'inquilino della Casa Bianca successivamente aveva dichiarato di aver avuto un "ottimo incontro" con il ministro russo. Secondo Trump, nell'incontro si è parlato di temi di politica internazionale, in particolare di Iran, Corea del Nord, Trattato Inf e controllo degli armamenti nucleari.

Il ministro degli Esteri ha inoltre sottolineato che l'incontro si è svolto in un clima di reciproca comprensione ed entrambe le parti hanno espresso interesse a lavorare in quelle aree in cui è possibile ottenere risultati.

Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov a sua volta ha salutato con favore l'incontro di Lavrov con Trump, tuttavia ha sottolineato che è troppo presto per parlare di eventuali svolte positive nelle relazioni bilaterali.

Lavrov: Russia reagirà in modo adeguato alle azioni ostili

La Russia continuerà a rispondere adeguatamente alle azioni ostili, tuttavia Mosca non cerca lo scontro, ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov relativamente alla situazione del controllo degli armamenti e delle azioni statunitensi in merito.

"Contrariamente al corso distruttivo di Washington e dei suoi alleati, promuoviamo un'agenda unificante positiva volta a prevenire l'emergere di nuove linee di divisione e a formare un'area di sicurezza paritaria e indivisibile e un'ampia cooperazione dall'Atlantico all'Oceano Pacifico", ha aggiunto Lavrov.

Trump approva Forze spaziali americane e sanzioni contro Nord Stream-2

Trump ha approvato il National Defense Authorization Act che introduce le Forze spaziali americane e introduce le sanzioni al Nord Stream 2.

Il National Defense Authorization Act (NDAA) del 2020 prevede, tra le altre disposizioni, l'istituzione di una forza spaziale americana e include $ 71,5 miliardi da pagare per le guerre straniere in corso o quelle che il governo degli Stati Uniti descrive come "Operazioni di emergenza all'estero".

Il NDAA include altri sforzi per contrastare la Russia nell'Europa dell'Est, come vietare agli Stati Uniti di riconoscere la decisione della Crimea di ricongiungersi alla Russia, aumentando i finanziamenti per le iniziative europee di difesa.

Tags:
Politica Internazionale, Dialogo, Diplomazia Internazionale, Russia, USA, Donald Trump, Sergej Lavrov
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook