07:46 05 Dicembre 2020
Politica
URL abbreviato
0 30
Seguici su

In una settimana la Lega perde 1.2 punti di consenso, ma resta saldamente la prima forza politica, con un distacco di oltre 10 punti dal PD. Cresce, dopo settimane difficili, il M5s, ma va giù la fiducia nel governo Conte.

L'indagine effettuata dall'Istituto Tecnè, per l'agenzia Dire (Monitor Italia), rileva una drastica perdita di consensi del Carroccio, che in una settimana ha subito un brusco calo. Tuttavia questa lieve crisi non mette in discussione la sua posizione di principale forza politica del paese. 

La Lega passa dal 34.7% al 33.5%, -1.2 punti in pochi giorni, ma mantiene un ampissimo distacco dalla seconda forza politica, il PD, lontanissimo con il suo 18.8% (-0.1%) di consenso. 

In crescita M5s e FdI

Sembra intravedere una luce fuori dal tunnel il M5s, che dopo settimane inizia a risalire nei consensi, portandosi al 15.8% (+0.2%). Cresce anche FdI, inarrestabile e alla rincorsa dei pentastellati, che raggiunge il 10.3% (+0.3%). Stabile FI al 7.9%mentre il partito di Renzi perde consensi e scende al 3.9% (-0.1). 

Tra i piccoli cresce La Sinistra (2.5%) e soprattutto Azione, il partito di Carlo Calenda che guadagno lo 0.6% e si porta a 2.1%. In coda si mantengono +Europa all’1,7% e i Verdi all’1,4%.

Giù la fiducia nel governo

Continua invece la crisi di fiducia del governo Conte che piace sempre meno. Solo il 25.8%, poco più di un italiano su 4, lo sostiene. Un calo (-0.2%) lieve ma che continua ormai da mesi. E che ha portato al 69.1% la percentuale del campione intervistato che non ha fiducia nell'esecutivo. 

Solo il 5,1% degli intervistati preferisce non esprimersi sul governo. 

 

 

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook