19:33 01 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
0 14
Seguici su

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha definito il comandante dell’Esercito Nazionale Libico (LNA), maresciallo Khalifa Haftar, un rappresentante illegale della Libia. Erdogan ha affermato la sua posizione nella trasmissione del canale televisivo A Haber.

“Al Serraj è il capo legittimo, Haftar non lo è. Non è stato riconosciuto da nessun accordo internazionale”, ha detto il presidente turco.

Erdogan ha anche dichiarato che Ankara è disposta a “fornire tutto il sostegno necessario ad al Serraj”.

Inoltre, il leader turco ha ribadito che la Turchia invierà le sue truppe nel caso in cui “arriverà un tale invito oppure una richiesta” da parte del Governo di Accordo Nazionale (GNA).

Al momento in Libia lavorano due esecutivi: il GNA di Faez al Serraj, sostenuto dall’ONU e dall’UE a Tripoli, ed il governo di Abdullah al-Thani, sostenuto dall’LNA, comandato dal maresciallo Khalifa Haftar. Il 4 aprile, il maresciallo Khalifa Haftar ha ordinato alle sue forze di lanciare un’offensiva contro la capitale per "liberarla dai terroristi". Le unità armate fedeli al governo di Tripoli hanno annunciato l'inizio dell'operazione di risposta "Vulcano di rabbia". Secondo l'OMS, il bilancio delle vittime negli scontri ha superato le 450 persone, mentre sono più di 2100 i feriti. Lo scorso 12 dicembre Haftar ha annunciato la tappa finale dell’offensiva su Tripoli.

Tags:
Erdogan, Libia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook