17:15 17 Gennaio 2020
Politica
URL abbreviato
6422
Seguici su

Il Movimento delle sardine si ritiene soddisfatto della manifestazione di piazza San Giovanni a Roma, organizzata per il Global sardina day e pubblica il suo manifesto per una nuova politica.

Il Movimento delle sardine raggiunge il suo obiettivo di riempire piazza San Giovanni, durante il Global sardine day organizzato a un mese dal primo evento di Bologna del 14 novembre scorso. Allora, con un passa parola via Facebook, quattro giovani bolognesi hanno pensato di organizzare un flash mob anti-salvini, che oggi ha assunto dimensioni inaspettate non solo per gli organizzatori.

“L’idea era riempire la piazza e cambiar un po’ la percezione della politica in questi anni. Direi che l’obiettivo è stato raggiunto”.

Queste le parole di Mattia Sartori, ‘eletto’ dagli altri promotori bolognesi come leader e portavoce di un movimento di massa che per ora non ha alcun tipo di struttura associazionistica.

Durante l’intervista rilasciata al cronista di RaiNews24, Sartori ha ribadito che il Movimento non ha intenzione di fondare un partito ma di essere uno stimolo per la politica.

Le proposte del movimento delle sardine

Le sardine hanno alcune proposte per la politica, a partire dal ripensamento del decreto sicurezza, insieme alla richiesta di fare politica nelle sedi proprie e di smetterla con una continua "campagna elettorale". Ai ministri chiedono poi di comunicare solo per canali istituzionali.

Missione compiuta?

Questa mattina aleggiava grande incertezza sulla riuscita del Global sardina day, non era certa la partecipazione di 100mila persone in piazza San Giovanni a Roma. E per quanto riguarda Casa Pound, Ogonogo aveva precisato che la sua era una sfida non un invito.

Correlati:

Da movimento di piazza a partito? Sardine pronte a scendere in campo
Le sardine e le sue piazze sono antifasciste
Sardine dipinte dai bambini dell’asilo su ‘ordine’ delle maestre - bufera a Genova
Global Sardina Day. A Roma l’evento principale. Ironia La7 su endorsment De Niro e Al Pacino
Tags:
Politica
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik