13:54 29 Gennaio 2020
Politica
URL abbreviato
117
Seguici su

Stretta sulla casa. La misura presentata a evitare lo "spostamento fittizio della residenza di uno dei due coniugi", al fine dell'elusione del pagamento dell'IMU.

Se l'emendamento presentato alla manovra verrà approvato, la prima casa sarà considerata unicamente quella in cui vive il nucleo familiare. Se uno dei due coniugi è proprietario di un ulteriore immobile, sarà obbligato a presentarlo in dichiarazione dei redditi come seconda casa. Non è chiaro se questo dovrà avvenire anche nel caso in cui il coniuge non sia intestatario della casa in cui vive la famiglia. 

Una misura che mira ad incrementare gli ingressi della tassa sulla casa, da cui è esente la prima abitazione. Fin'ora è considerata prima casa quella di residenza in cui si pone il domicilio, ma questa norma è facilmente eludibile. Grava però su chi è proprietario di una casa ma ha dovuto spostare la propria residenza, ritrovandosi a pagare affitto e tassa sul suo unico immobile. 

La norma è una stretta alle "finte prime" case, residenze turistiche, di villeggiatura, dichiarate come prime case, senza però esserlo di fatto.  

Robin tax

Il pacchetto di emendamenti al decreto fiscale, prevede la nuova 'Robin tax'. La norma sulle modifiche all'ammortamento dei beni gratuitamente devolvibili per i concessionari autostrada, attualmente al 2%, verrà sostituita dall'Ires al 3% sui concessionari di porti, aeroporti, ferrovie, Tlc, acque minerali ed energia elettrica. 

Dall'obbligo fiscale sono escluse le concessioni balneari e petrolifere

 

Tags:
legge di stabilità, legge di bilancio, IMU, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik