23:46 25 Febbraio 2020
Politica
URL abbreviato
0 40
Seguici su

Martedì, il viceministro degli Esteri iraniano Abbas Araghchi ha ribadito che Teheran non sta cercando di abbandonare il Piano d'azione congiunto globale, noto come accordo nucleare iraniano del 2015.

Il ministro degli Esteri iraniano Javad Zarif ha esortato i firmatari europei dell'accordo sul nucleare iraniano a "esercitare la sovranità piuttosto che inchinarsi al bullismo statunitense".

In un tweet di giovedì, Zarif ha fatto riferimento alla recente lettera dei firmatari al Segretario generale delle Nazioni Unite, che secondo lui indica "una disperata menzogna per coprire la loro miserabile incompetenza nell'adempiere al minimo indispensabile dei propri obblighi del PACG".

La dichiarazione arriva dopo che il viceministro degli Esteri iraniano Abbas Araghchi ha confermato martedì che Teheran non sta cercando di abbandonare il Piano d'azione congiunto globale (PACG).

​Parlando durante un incontro con il ministro degli Esteri giapponese Toshimitsu Motegi, Araghchi ha aggiunto che Teheran è pronta a tornare a rispettare gli impegni stipulati dal PACG a condizione che il regime di sanzioni contro l'Iran venga revocato.

Le osservazioni hanno seguito il tweet di Zarif a settembre sul fatto che da maggio 2018 era "chiaro" che i firmatari europei del PACG non avrebbero rispettato i propri impegni.

Ha osservato che non ci sarebbe stato un nuovo accordo prima del rispetto "di quello attuale".

Da maggio l'Iran ha ridotto i suoi obblighi ai sensi del PACG ogni 60 giorni in risposta al ritiro unilaterale di Washington e alla pressione di nuove sanzioni.

​Mentre i firmatari europei affermano di rimanere impegnati nell'accordo, Teheran afferma che in seguito all'uscita degli Stati Uniti, i firmatari europei non sono riusciti a garantire gli interessi dell'Iran ai sensi dell'accordo.

Correlati:

Netanyahu esorta l’Europa ad unirsi alle sanzioni degli USA contro l’Iran
Trump potrebbe inviare altri 14.000 soldati in Medio Oriente per contrastare l'Iran
Iran continua a vendere petrolio nonostante sanzioni statunitensi
Tags:
Abbas Araghchi, Teheran
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook