04:01 16 Dicembre 2019

Sul Mes arriva il "NO" categorico di Lega e FdI

© AP Photo / Andrew Medichini
Politica
URL abbreviato
1100
Seguici su

Matteo Salvini e Giorgia Meloni decisi ad andare sino in fondo per impedire l'adesione al Mes, uno strumento in violazione "della sovranità nazionale", tuona il leader leghista che parla di tradimento.

Ancora barricate alzate da Lega e FdI sul Mes. "Da Conte atto gravissimo, un attentato ai danni del popolo italiano - accusa Matteo Salvini, dalla conferenza stampa alla Camera - Chiederemo al garante della Costituzione di fare valere la Costituzione".

Parole dure quelle del leader leghista che parla di tradimento della sovranità nazionale."Torniamo in Parlamento, torniamo lì e ridiscutiamo tutto. Noi non abbiamo cambiato idea, questo è un attentato alla sovranità nazionale, i traditori devono pagare".

"Abbiamo documentazione, messaggi, chat, scambiati con Conte, con il Mef, che possono essere messi a disposizione del popolo italiano - prosegue Salvini - Ci rassicuravano di non aver preso alcun impegno, se scoprissimo che impegno lo hanno preso, allora la cosa cambia, io qualche messaggio lo posso pure girare".

L'appello al Presidente della Repubblica

"Chiederemo un appuntamento a Mattarella per evitare la firma di un trattato che sarebbe mortale" ha annunciato Salvini. Quella del capo dello Stato, però, non è l'ultima carta che la Lega intende giocare. E' infatti in esplorazione la via legale.  "I nostri legali stanno studiando l'ipotesi di un esposto ai danni del governo e di Conte", ha concluso il leader leghista.

"Andremo sino in fondo"

''Aspettiamo Conte in Aula a braccia aperte" così la Giorgia Meloni ha commentato la disponibilità di Conte e riferire in aula. 

''Lo aspettavamo Conte già oggi, ma lui ha fatto sapere che non può. Comunque - prosegue la leader di FdI - speriamo che ci venga a spiegare che non è vero quello che il ministro dell'Economia ha detto ieri, e cioè che il Mes sarebbe inemendabile. Noi pretendiamo, come Fdi, che il Parlamento italiano possa modificare e decidere su un fondo nel quale l'Italia si impegna a versare 125 miliardi di euro, per salvare la banche tedesche. Non si può fare e noi andremo fino in fondo''.

Sul Mes ha annunciato la Meloni, "il 9 dicembre Fdi sarà a Bruxelles in massa per manifestare e rivendicare la sovranità italiana" e "il fatto che l'Italia è una Repubblica parlamentare e le questioni centrali passano da lì''.

Tags:
Giorgia Meloni, Matteo Salvini, UE, MES, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik