23:53 07 Dicembre 2019
Ursula Von der Leyen

Ursula Von der Leyen eletta dal Parlamento europeo

© Sputnik . Aleksej Witwizkij
Politica
URL abbreviato
1118
Seguici su

Eletta Ursula Von der Leyen commissaria Ue, dal Parlamento europeo. Guiderà la Commissione Ue e i suoi 13 commissari per i prossimi 5 anni. Molte le sfide a partire dalla sostenibilità ambientale.

Pronta finalmente ad insediarsi la nuova Commissione Ue di Ursula Von der Leyen, con mesi di ritardo a causa delle indecisioni sulla composizione della sua squadra di commissari.

La Von der Leyen presenta la squadra di 13 commissari al Parlamento europeo e chiede agli eurodeputati il sostegno necessario per traghettare nei prossimi 5 anni l’Unione europea verso porti più tranquilli di quelli attuali. Sostegno che la neo commissaria ottiene con 461 voti a favore e 157 contro, oltre 89 astenuti. Dal primo dicembre, quindi, scatterà il suo mandato prendendo il testimone dalle mani di Jean-Claude Junker, rimasto al comando della Commissione Ue qualche mese in più del dovuto.

Riconosce, la Von der Leyen, che non sarà semplice guidare le necessarie trasformazioni della società e dell’economia europea, ma “è la cosa giusta da fare” dice alla plenaria del Parlamento Ue.

L’obiettivo della sostenibilità è tra i primi punti del suo programma di governo e fa appello all’impegno che ogni nazione si è accollato: “Ogni Stato membro dell’Ue si è impegnato per gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Onu”.

Parlando di clima e di sostenibilità, la Von der Leyen ricorda il recente disastro occorso a Venezia.

“Prima l’Europa si muove e maggiori saranno i vantaggi per i cittadini. Venezia sotto l’acqua è una questione vitale. Vediamo le foreste in Portogallo colpite da incendi, la siccità in Lituania; è successo anche in passato, ma non possiamo perdere neanche un secondo”.

A Paolo Gentiloni il compito più gravoso

Paolo Gentiloni avrà il compito di raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile ricorda Ursual Von der Leyen, che ha voluto l’ex presidente del Consiglio alla guida degli Affari economici dell’Unione europea.

Brexit. Sono a favore dei remainer

Sulla Brexit la posizione della neo commissaria è scontata: “Io sarò sempre una ‘remainer’”. Ovviamente rispetterà la volontà popolare dei cittadini britannici, con cui resterà sempre un legame di amicizia che non può essere spezzato.

Sull’immigrazione. Europa un luogo di riparo

Sul tema dell’immigrazione la Von Der Leyen dice:

“L’Europa sarà sempre un riparo per colore che hanno bisogno di protezione internazionale”.

Così come è interesse dell’Europa integrare coloro che restano in Europa, ma allo stesso tempo riconosce che bisogna riformare l’attuale sistema di asilo e che bisogna spezzare il modello crudele dei trafficanti.

Le congratulazioni di Juncker

In un breve tweet, il commissario uscente Jean-Claude Juncker invia le sue congratulazioni alla neo commissaria.

"Con il voto di oggi, - scrive Juncker - il Parlamento europeo ha ribadito la sua incrollabile fiducia in te e nella tua squadra. Un nuovo viaggio inizia per te oggi. So che sotto la tua guida, vedremo una Ue più forte, più verde e più digitale. Vi auguro tutto il meglio."

Movimento 5 stelle si divide sul voto a Ursula, la Lega no

Non tutti gli eurodeputati del M5s hanno votato allo stesso modo. I 14 pentastellati si sono divisi. 10 hanno votato a favore, 2 a sfavore e 2 si sono astenuti non sapendo cosa fare.

La Lega di Salvini è stata invece compatta nel votare no e lo stesso ha fatto Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni che ieri ha criticato le sardine italiane.

Forza Italia ha votato invece a favore di Ursula e lo stesso ha fatto anche il Partito Democratico.

Correlati:

Nomine Ue, Ursula von der Leyen alla guida della Commissione Europea
La “ministra più debole” della Germania: le sconfitte di Ursula von der Leyen
Ursula von der Leyen all’Italia: monitoreremo la situazione del debito
Tags:
Ursula von der Leyen
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik