03:22 08 Dicembre 2019
Bandiera iraniana

Stati Uniti, Israele e Arabia Saudita verranno distrutti se supereranno il limite - Iran

CC BY-SA 2.0 / Adam Jones / Iranian Flag over Archaeological Site - Bishapur - Southwestern Iran
Politica
URL abbreviato
5482
Seguici su

Il mese scorso, il comandante della Marina del Corpo delle guardie della rivoluzione islamica (IRGC) ha promesso un "destino amaro" per coloro che violano i confini dell'Iran.

Hossein Salami, capo del Corpo delle guardie della rivoluzione islamica (IRGC), ha promesso che l'IRGC avrebbe cancellato gli Stati Uniti, Israele e l'Arabia Saudita se avessero superato il limite con Teheran.

"Abbiamo mostrato moderazione... abbiamo mostrato pazienza verso le azioni ostili dell'America, del regime sionista (Israele) e dell'Arabia Saudita contro la Repubblica islamica dell'Iran... ma li distruggeremo se supereranno i nostri confini", ha detto Salami.

La dichiarazione arriva dopo che il comandante della Marina dell'IRGC Ali Reza Tangsiri ha affermato all'inizio del mese scorso che un "destino amaro" è in serbo per qualsiasi paese che violerà il confine marittimo dell'Iran.

Ha anche dichiarato che la cattura delle forze americane e britanniche che erano entrate nelle acque territoriali dell'Iran in passato era solo "avvertimento" alle forze che cercavano di violare i confini marittimi del paese.

La dichiarazione è stata preceduta dal capo delle Forze aerospaziali dell'IRGC, Amirali Hajizadeh, che nel mese di settembre, ha affermato che "tutti dovrebbero sapere che tutte le basi americane e le loro portaerei, a una distanza di fino a 2.000 chilometri intorno all'Iran, sono nel raggio dei nostri missili".

La dichiarazione è stata fatta un giorno dopo i due attacchi di droni ai giacimenti petroliferi in Arabia Saudita, rivendicati dagli Houthi, ma dei quali Washington e Riyadh hanno accusato Teheran.

In uno sviluppo separato quel tempo, Yahya Rahim Safavi, uno dei migliori comandanti dell'IRGC, ha promesso che l'Iran avrebbe risposto a qualsiasi complotto degli Stati Uniti contro la Repubblica islamica.

"Se gli americani pensano a qualche complotto, la nazione iraniana risponderà dal Mediterraneo, al Mar Rosso e all'Oceano Indiano", ha sottolineato Safavi.

Correlati:

Ambasciatore iraniano presso Onu rivela i ‘due principali ostacoli’ a Medio Oriente senza nucleare
Proteste in Iran dopo incremento del costo del carburante - video
Tags:
Sanzioni Iran, Iran, Houthi
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik