22:59 07 Dicembre 2019

Gallo (M5S): "Grillo ha posto la pietra tombale sulla Lega, adesso nuove alchimie politiche"

© Foto : Facebook / Luigi Gallo
Politica
URL abbreviato
4410
Seguici su

La Lega per il M5S rappresenta il passato su cui Grillo ha messo una pietra tombale, dice Luigi Gallo, presidente della Commissione Cultura a Montecitorio. Il futuro del moVimento è nell'alleanza con il PD.

Il M5S non tornerà indietro, l'addio alla Lega è irreversibile perché il futuro del moVimento è il nuovo modello energetico di sviluppo, che i vecchi alleati non hanno intenzione di mettere in discussione. Lo afferma Luigi Gallo, M5S, presidente della Commissione Cultura alla camera. 

"E' chiaro che Beppe ha messo ancora una volta una pietra tombale sulla Lega e sulla destra definendole pericolose per questo Paese - dichiara Gallo, parlando con l'Adnkronos - aggiungo che pensare ad un ritorno con la Lega significa anche ammazzare tutti i nostri sogni di evoluzione ecologica e vera trasformazione del modello economico del nostro Paese". 

Il futuro, secondo il presidente della Commissione Cultura è con il PD.

"Ora - prosegue - rafforziamo questo governo che è nato sulla volontà di dare stabilità ai cittadini e costruire una visione di medio e lungo termine. E' appena iniziata una nuova chimica tra due forze politiche - spiega riferendosi all'alleanza di governo col Pd - fino ad ora avversarie, dobbiamo avere il tempo di costruire convergenze importanti, l'abbiamo fatto su una struttura di programma per il Paese, ma è chiaro che vanno costruite passo passo, con le misure giuste e questo richiede del tempo".

"Noi - conclude - stiamo già avendo in Parlamento convergenze importanti sul decreto clima, sul decreto istruzione. Questo però non è ancora percepito perché è successo da troppo poco dopo anni che ci siamo avversati, ed è necessario più tempo".

Il fondatore del M5s Beppe Grillo (foto d'archivio)
© AFP 2019 / Andreas Solaro

La nuova agenda 2020

Il M5S, in una fase di calo di consensi, ha annunciato oggi in seguito al mini-vertice tra Grillo e Luigi Di Maio, un rilancio del patto di Governo con il PD, un nuovo percorso che verrà avviato da gennaio 2020. 

"Bene l'impegno dei 5 Stelle per il rilancio del Governo. Un passo in avanti", commenta il segretario del PD, Nicola Zingaretti, la proposta del moVimento.

Bisogna "andare oltre una mera maggioranza di parlamentari. Pronti al confronto. Bisogna chiudere al meglio la manovra e abbiamo proposto a Conte di lavorare su una nuova agenda per il 2020. Per riaccendere l'economia, creare lavoro, rafforzare la rivoluzione verde, rilanciare gli investimenti, cambiare e semplificare lo stato, investire su scuola, università, sapere. Prima le persone. Dobbiamo costruire un'Italia più giusta, verde e competitiva", conclude Zingaretti.

Tags:
Beppe Grillo, PD, M5S, Lega, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik