19:07 08 Dicembre 2019
ArcelorMittal

Ex-Ilva, depositato l'atto di recesso da parte di Arcelor Mittal

© AP Photo / Michel Euler
Politica
URL abbreviato
451
Seguici su

I legali di Arcelor Mittal hanno depositato all'iscrizione a ruolo in Tribunale a Milano l'atto di citazione per il recesso del contratto di affitto dello stabilimento di Taranto e delle altre sedi del gruppo.

L'atto di citazione per il recesso del contratto di affitto dello stabilimento di Taranto è stato depositato dai legali di Arcelor Mittal presos il Tribunale di Milano. Il Presidente del Tribunale Roberto Bichi dovrà ora provvedere, dopo l'iscrizione a ruolo dell'atto, ad assegnarlo ad una delle due sezioni specializzate in materia di imprese.

Conte si riunisce con i parlamentari M5S pugliesi

Questa mattina si sono riuniti il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ed i parlamentari pugliesi del M5S sul dossier dell'ex Ilva, ed il premier ha lanciato un appello ai ministri per un piano che "offra ristoro alla comunità ferita". Conte ha invitato ogni dicastero a presentare la sua proposta assieme al prossimo Consiglio dei Ministri, convocato il 14 novembre.

Il M5S risponde affermando inoltre la necessità di un sostegno da parte della Commissione Europea: "La Commissione europea non può voltarsi dall'altra parte dinanzi alla scelta di ArcelorMittal di ritirarsi da Taranto. Quello dall'ex Ilva è un caso emblematico su cui, come Movimento 5 Stelle, misureremo il reale rispetto della nuova Commissione Von der Leyen delle sue promesse in tema ambientale. Il Green New Deal annunciato da Bruxelles non può non affrontare il tema dell'acciaio, settore che rappresenta il 24% delle emissioni globali" ha detto l'europarlamentare del Movimento 5 Stelle Rosa D'Amato.

"La Commissione europea deve sostenere il Governo italiano in un progetto che preveda la chiusura dell'area a caldo e il consolidamento delle lavorazioni a freddo. A Taranto si gioca una partita centrale per il futuro dell'Europa, una partita in cui dobbiamo dimostrare che una nuova economia, pulita e sostenibile sotto tutti i punti di vista, è possibile", conclude D'Amato nella nota.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik