17:57 07 Dicembre 2019
Recep Tayyip Erdogan

Erdogan non esclude la sospensione delle trattative per l'ingresso della Turchia nell'UE

© Sputnik . Aleksei Filippov
Politica
URL abbreviato
10222
Seguici su

Il presidente della Turchia Recep Tayyip Erdogan, in un'intervista, non ha escluso che la Turchia potrebbe ritirarsi dalle trattative per l'ingresso nell'Unione Europea.

Per il leader turco Recep Tayyip Erdogan le trattative per l'ingresso di Ankara nell'Unione Europea potrebbero "un giorno" essere sospese.

"(L'Unione Europea ndr) introduce sanzioni contro di noi dal 1959, ci hanno sempre riempito di promesse sul fatto che un giorno ci avrebbero fatto entrare (nell'Unione Europea ndr). Tuttavia queste promesse non sono state mantenute. Dovete sapere che oggi la Turchia è un paese che siede con voi al tavolo delle trattative, ma è un tavolo al quale non siamo legati, (le trattative ndr) un giorno potrebbero concludersi", ha dichiarato Erdogan.

La situazione relativa all'ingresso della Turchia nell'UE resta dunque in una fase stallo, dopo il peggioramento delle relazioni tra le parti in seguito al lancio da parte di Ankara dell'operazione "Fonte di Pace" nello scorso mese di ottobre.

L'ingresso della Turchia nell'UE

Nel 1963, la Turchia ha firmato un accordo con la Comunità Economica Europea (CEE), primo pilastro dell’odierna Unione Europea.

Nel 1987, Ankara ha presentato una richiesta per diventare un membro ufficiale del blocco, tuttavia, i negoziati tra le due parti non sono iniziati fino al 2005. 

I colloqui bilaterali si sono interrotti nel 2016 a seguito di un tentativo di colpo di stato in Turchia, che è stato soppresso con la violenza dalle autorità, che hanno introdotto uno stato di emergenza nel paese e hanno proceduto alle epurazioni di decine di migliaia di persone accusate di essere coinvolte nel colpo di stato. 

L’Unione Europea ha condannato le dure misure delle autorità turche nei confronti dell’opposizione, comprese le detenzioni di massa, che sono diventate un altro ostacolo nei colloqui di adesione.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik