23:44 15 Novembre 2019
Matteo Renzi

Matteo Renzi contro Quota 100: ‘La aboliremo in Parlamento’

© AFP 2019 / GABRIEL BOUYS
Politica
URL abbreviato
6018
Seguici su

Matteo Renzi contro Quota 100, pronto a presentare un emendamento alla Legge di Bilancio che ne chiederà la completa abolizione. Leggi perché Italia Viva è contro Quota100.

La battaglia personale di Matteo Renzi e del suo neo partito Italia Viva contro Quota 100 si può dire appena iniziata. Renzi è determinato ad abolirla e per questo il suo partito presenterà un emendamento in Parlamento.

La scelta e la strategia politica di Renzi è molto chiara: presentare il suo/loro punto di vista su Quota 100 nella forma di un emendamento, volto ad abolire la legge che manda in pensione le persone a 62 anni di età e con 38 anni di contributi. Se il Parlamento non approverà l’emendamento, gli altri partiti si assumeranno la responsabilità sulla scelta, ma noi avremo fatto la nostra parte. Questo in sintesi il “Renzi-pensiero”.

Perché Renzi è contro Quota 100?

Come mai tanto accanimento sul meccanismo pensionistico conosciuto come Quota 100? Renzi lo ha spiegato ancora una volta durante l’intervista rilasciata a Rai Radio 1:

“Per me mettere 20 miliardi di euro in tre anni per 120 mila persone è un errore. In aula chiederemo di dare quei 20 miliardi alla famiglia, all’abbassamento delle tasse”.

Renzi lo aveva detto anche durante il confronto televisivo avuto con Matteo Salvini pochi giorni fa, impiegare 20 miliardi per poco più di 100mila persone è uno spreco. A Porta a Porta Renzi tirava in ballo anche gli stessi aventi diritto, affermando che a nessuno dispiacerebbe fare uno o due anni in più di lavoro, sapendo che i figli possono contare su misure economiche, date dal Governo, che gli consentono di mettere su famiglia e di fare figli.

​Matteo Salvini e Quota 100

Ed ecco cosa scriveva appena poche ore fa Matteo Salvini su Twitter, a proposito di Quota 100:

“Lavoro significa #Quota100. Serve abbassamento delle tasse, con noi Flat tax per partite iva con fatturato fino a 65mila euro. Stavamo pensando a come alzare il tetto ai 100mila euro, questo governo ha bloccato tutto”.

​Matteo Renzi e la Legge di Bilancio

Per quanto riguarda la Legge di Bilancio, per Matteo Renzi trovare le coperture per l’iva era il primo obiettivo imprescindibile. Sulle altre misure lui e Italia Viva sono più morbidi, l’introduzione di alcune misure a favore delle famiglie è positivo, “anche se si può fare di più”, magari abolendo Quota 100.

Renzi non è pienamente d’accordo sulla sugar tax e nemmeno sul rincaro di alcune tasse che gravano sulla casa: “non hanno un grande impatto sul bilancio” afferma e risulteranno solo tasse fastidiose.

Reggerà il governo giallorosso?

Renzi è sicuro che il governo ha la possibilità di continuare il suo lavoro, al netto delle differenze di vedute che ciascun partito ha. In pratica il capo politico di Italia Viva lascia intendere che non rinuncerà a comunicare il suo punto di vista al governo giallorosso, ma senza causare “troppe tensioni” che possano minacciarne la prosecuzione.

Inizia la Leopolda 10

Intanto è in corso a Firenze la Leopolda 10, che vedrà impegnato il popolo dei renziani da oggi venerdì 18 ottobre, fino a domenica 20 ottobre.

Correlati:

Conte rassicura tutti sulla Manovra, ma resta il nodo Quota 100
Tensioni nella maggioranza su quota 100
Renzi se la prende con il Pd: "attaccate il Matteo sbagliato"
Matteo vs Matteo: la sfida Renzi-Salvini confermata da Vespa il 15 ottobre
Tags:
quota 100, Matteo Renzi
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik