16:00 22 Novembre 2019

Conte non è il federatore del centro sinistra per il 56% degli italiani

© AFP 2019 / John Thys
Politica
URL abbreviato
225
Seguici su

Giuseppe Conte non è il federatore del centrosinistra, questo quanto emerge dal sondaggio politico commissionato da Agorà. E c'è una sorpresa approfondendo la lettura dei dati.

Alla domanda “Secondo lei Giuseppe Conte potrebbe essere il nuovo ‘federatore’ del centrosinistra?”, il 56% degli intervistati risponde no e solo il 26% risponde di sì. Questo il risultato del sondaggio politico commissionato a EMG Acqua dal programma Agorà in onda su Rai Tre.

Il 18% preferisce non rispondere, ma ciò che colpisce approfondendo i dati del sondaggio è che si schierano contro Conte in particolare gli elettori del M5s (50%), di cui Conte è espressione, mentre una forte quota di elettori del Pd (44%) vedrebbe Giuseppe Conte come futuro leader del centrosinistra.

​Sondaggio politico sulla fiducia nei leader italiani

Altro panel del sondaggio di Agorà ci mostra i dati del sondaggio politico sulla fiducia degli italiani nei leader del Bel Paese.

Matteo Salvini viene incoronato primo leader dagli italiani, ma perde un punto percentuale rispetto alle rilevazioni del 10 ottobre. Giuseppe Conte è secondo al 35% e anch’egli perde un punto. Terza è la sempre più sorprendente Giorgia Meloni, che con il suo 29% resta salda al terzo posto sopra Luigi Di Maio al 25% e Zingaretti al 24% (che guadagna un punto dopo aver annunciato di voler riformare il Pd).

Silvio Berlusconi è staccato al 17% e dietro di lui c’è Matteo Renzi al 14% (perde un punto) penultimo a pari merito con Calenda. Chiude Toti al 13% che guadagna un punto percentuale.

La sfida televisiva a Porta a Porta non ha giovato

Matteo Salvini e Mattero Renzi si sono sfidati in un duello televisivo a Porta a Porta su Rai Uno, per contrastare la crescente popolarità che Giuseppe Conte sta costruendo intorno a sé.

A quanto pare, però, il sondaggio politico dimostra che la loro apparizione in seconda serata sul principale canale televisivo nazionale non sia servito a molto.

Le ipotesi possono essere tante sul perché non siano riusciti a sfondare, ma quel che appare come certo, è che rivedremo ancora uno scontro dei due Matteo da Bruno Vespa, forse prima delle prossime elezioni politiche.

Correlati:

Sondaggi: Lega al minimo, male anche PD e M5S
I sondaggi lanciano Renzi e l'alleanza PD-M5S vincerebbe in 6 regioni su 9
Sondaggi, dopo un mese le pagelle del governo
Sondaggi elettorali, Lega primo partito, centrodestra in vantaggio
Tags:
Giuseppe Conte, Matteo Salvini, Matteo Renzi, Sondaggio, Sondaggi
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik