Widgets Magazine
04:28 12 Novembre 2019

Mattarella alla Casa Bianca da Trump

© REUTERS / Jonathan Ernst
Politica
URL abbreviato
307
Seguici su

Il capo di Stato Sergio Mattarella si è recato negli Stati Uniti in visita ufficiale, accompagnato dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio. E' stato ricevuto dal presidente Donald Trump alla Casa Bianca.

Il capo di Stato Sergio Mattarella è arrivato alla Casa Bianca, accolto con una stretta di mano dal padrone di casa Donald Trump. "Molto onorato di accogliere una persona molto rispettata come Lei", ha dichiarato l'inquilino della Casa Bianca rivolgendosi a Mattarella.

"Le relazioni con l'Italia sono ottime, non sono mai stati così buone", ha detto Trump ricevendo Mattarella.

"Mi auguro che sia possibile trovare un metodo di confronto collaborativo che eviti una spirale di ritorsioni. E bisogna e cercarlo subito", la risposta di Mattarella.

I due capi di Stato hanno proseguito i colloqui allo Studio Ovale con le rispettive delegazioni. Per l'Italia era presente anche il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

Offensiva turca e dazi commerciali i temi affrontati.

I dazi Usa contro import Ue

Durante i colloqui allo studio Ovale, Mattarella ha chiesto un confronto collaborativo sulla possibile introduzione dei dazi statunitensi contro le importazioni dalla Ue, dopo il via libera del Wto per gli aiuti di Bruxelles ad Airbus: il prezzo da pagare per l'Italia è stimato in oltre un miliardo di euro, con gravi danni al settore agroalimentare, sopratutto vini, formaggi, pasta, olio extravergine di oliva e agrumi.

"Mi auguro che si possa trovare un metodo di confronto collaborativo. Per l'Italia è preferibile incontrarsi subito e trovare una soluzione tenendo conto delle esigenze di entrambi. Imporre dazi rischia di mettersi su una strada che ci costringerà a trovare, in ogni caso, un punto di intesa, meglio trovarla subito".

Trump non ha esitato a rispondere: "L'Ue non dovrebbe ricorrere ad azioni ritorsive contro gli Usa dopo la sentenza del Wto sugli aiuti ad Airbus".

"Le tensioni commerciali non giovano ad alcuno e la reciproca imposizione di dazi è controproducente e dannosa per le nostre economie", ha detto il presidente italiano durante la conferenza stampa.

Operazione turca in Siria

Rispondendo a Mattarella sulla situazione in Siria, Trump ha dichiarato: "La Turchia ora contesta tante cose, ma ci occupiamo del Paese alleato e secondo esercito della Nato "giustamente".

"L'Italia ha condannato e condanna l'operazione in corso da parte della Turchia in Siria", ha detto Mattarella.
Tags:
Italia, USA, Donald Trump, Sergio Mattarella
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik