Widgets Magazine
05:20 12 Novembre 2019
Antonio Tajani, presidente dell'Europarlamento

Tajani e la manovra economica. Un governo di ‘Dilettanti allo sbaraglio’

© AFP 2019 / JOHN THYS
Politica
URL abbreviato
262
Seguici su

Il Conte bis è peggiore del precedente, sono 'dilettanti allo sbaraglio' afferma Antonio Tajani, che parla di un governo manettaro e incompetente.

Non è cambiato nulla con il Conte bis per Antonio Tajani ex presidente del Parlamento europeo e vicepresidente di Forza Italia. Questo è un “governo che non sa dove mettere le mani, tant’è che continuano a litigare” afferma Tajani, che sottolinea – a parere suo – l’incompetenza di un governo che non ha ancora mandato la manovra economica a Bruxelles dove è attesa come le altre manovre economiche dei Paesi europei.

E quindi l’affondo: “Ancora una volta dilettanti allo sbaraglio, non è cambiato nulla rispetto al precedente governo”, anzi, questo si starebbe comportando peggio del precedente perché “litigano, si dividono” e a pagare sono gli italiani e il ceto medio.

La propaganda dell’esecutivo

Per Tajani il governo fa propaganda politica e non risolve i problemi. In particolare si riferisce all’imposizione di nuove tasse e alla lotta all’evasione fiscale “con le manette”.

Questi “non arrestano neanche i terroristi e i delinquenti, figuriamoci se vanno ad arrestare gli evasori”. Così si è espresso Antonio Tajani attualmente presidente della commissione Affari costituzionali del Parlamento europeo.

Solo pressione fiscale

Non esiste la manovra economica del governo giallorosso e l’unica cosa che “traspare” è l’aumento della pressione fiscale, perché il governo non sa “dove trovare i soldi”.

E per quanto riguarda la stretta sul contante, Tajani si schiera a favore degli esercenti affermando che la scelta farà solo “un danno enorme ai commercianti”. L’elusione e l’evasione fiscale vanno combattuti diversamente.

Tajani lo aveva scritto in un tweet del 13 ottobre:

“L’evasione fiscale si sconfigge riducendo le tasse, semplificando le regole (flat tax al 23% unica tassa) e con l’esempio dello Stato.

​Pagare i debiti che lo stato ha con le imprese

La ricetta di Tajani di uno Stato che dà il buon esempio passa attraverso la proposta di abolire il reddito di cittadinanza e di dirottare quei fondi sul debito che lo Stato ha con le imprese private. “Così si crea lavoro per i giovani!”, scrive Tajani sul suo account Twitter.

Correlati:

Nadef: Istat, l’evasione fiscale elevata pesa sull’equità delle politiche pubbliche
Lotta alla grande evasione fiscale, non solo a parole
Manovra economica, lo scontro tra Italia e Ue non finisce qui
Tajani: “Flat tax si fa o no, versione mini non esiste"
Tajani: "Con la Russia ci vuole pazienza"
Tags:
evasione fiscale, legge di bilancio, Antonio Tajani
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik