01:52 02 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
4316
Seguici su

La Corte suprema spagnola ha condannato fino a 13 anni di reclusione i leader catalani che nell'ottobre 2017 hanno convocato un referendum sull'indipendenza.

Lunedì, 14 ottobre 2019, la Corte suprema spagnola ha dichiarato colpevoli di tradimento, ribellione e uso improprio di fondi pubblici 9 dei 12 leader indipendentisti catalani che nell'ottobre 2017 hanno convocato un referendum sull'indipendenza.

L'ex vicepresidente catalano Oriol Junqueras, che ricopriva questa carica dal gennaio 2016 e fino all'ottobre del 2017, è stato condannato a 13 anni di carcere.

Gli altri 8 condannati dovranno scontare delle pene dai 9 ai 13 anni.

I restanti 3 dei 12 politici sono stati dichiarati colpevoli di disubbidienza ma non sono stati condannati al carcere.

"Cento anni di carcere in totale. Un'atrocità. Ora più che mai, per te e le tue famiglie. Bisogna reagire, come mai prima. Per il futuro dei nostri figli e delle nostre figlie. Per la democrazia. Per l'Europa. Per la Catalogna ", ha scritto su Twitter Carles Puigdemon, l'ex presidente del governo catalano.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook