16:03 19 Novembre 2019
Sebastian Kurz

In Austria vince le elezioni il centrodestra dell'ex cancelliere Kurz

© REUTERS / LEONHARD FOEGER
Politica
URL abbreviato
3185
Seguici su

In base ai primi dati il Partito Popolare Austriaco guidato dall'ex cancelliere Sebastian Kurz è in testa alle elezioni politiche anticipate, guadagnando il 37,2% dei voti.

Si tratta dei primi dati ufficiali riportati dal canale televisivo austriaco ORF.

La vittoria di Kurz è confermata inoltre dai primi dati degli exit poll pubblicati dal canale televisivo OE24.

Staccato di poco oltre 15 punti percentuali si trova il centrosinistra del Partito Socialdemocratico il 22% dei voti. Crolla la destra sovranista del Partito delle Libertà austriaco (Fpo) scendendo al 3° posto raccogliendo solo il 16% dei voti.
Exploit dei Verdi al quarto posto con il record di consensi al 14,3%, mentre i liberali di Neos si fermano al 7,4%.

I popolari di Kurz dovrebbero conquistare 71 seggi nel Parlamento, i socialdemocratici 41, i sovranisti di Fpo 30, i Verdi 27 mentre i liberali di Neos 14.

Nelle precedenti elezioni parlamentari, il Partito Popolare si era fermato al 31,47% dei voti, i socialdemocratici al 26,86%, i sovranisti avevano guadagnato il 25,97%, mentre liberali e verdi avevano ottenuto rispettivamente 5,3% e 3,8%.

Kurz, il moderato anti-immigrazione

Pur essendo il leader di un partito tradizionalmente europeista e di centrodestra, Kurz è noto per essere un intransigente sostenitore delle politiche anti-migratorie, oltre ad essere critico del lavoro delle navi delle Ong nel Mediterraneo. Inoltre in più di un'occasione si è espresso a favore del dialogo con la Russia e della revisione della politica di sanzioni della Ue contro Mosca.

In precedenza al governo in alleanza con la destra sovranista di Fpo, il suo esecutivo è entrato in crisi il 18 maggio 2019 quando il vicecancelliere e ministro dello sport Heinz-Christian Strache, membro del Partito della Libertà Austriaco ha rassegnato le dimissioni da entrambi gli incarichi governativi, oltre che da presidente del suo partito a seguito alla pubblicazione da parte del quotidiano Suddeutsche Zeitung e del settimanale Der Spiegel di un video girato nel 2017 a Ibiza in cui Strache accettava offerte di corruzione dalla sedicente nipote di un oligarca russo.

Tags:
Elezioni, Austria, Sebastian Kurz
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik