22:38 11 Dicembre 2019

Russia scopre segni di ingerenza nelle elezioni amministrative di Google e Facebook

© Sputnik . Maxim Blinov
Politica
URL abbreviato
392
Seguici su

Molti dei materiali pubblicati su Facebook e sulle risorse di Google possono essere considerati ingerenze negli affari interni della Federazione Russa.

Lo ha affermato Nikolay Bulaev, vicepresidente della Commissione Elettorale Centrale della Russia.

"Molti dei contenuti possono rientrare in quei materiali che incidono accuratamente su una persona che vota. Quando i materiali influiscono, sono sicuro che possano considerarsi come un'interferenza negli affari interni", ha detto Bulaev ai giornalisti, commentando il rapporto della Camera Civica sull'ingerenza di Facebook e Google nelle elezioni amministrative russe.

"Il fatto che sia presente il desiderio di intervenire nei nostri affari ora, alcuni strumenti e meccanismi vengano messi a punto, continuerà a perfezionarsi nel 2021 e più in là nel 2024, nessuno ha dubbi su questo", ha aggiunto (nel 2021 in Russia ci saranno le elezioni legislative, mentre nel 2024 si voterà per le presidenziali - ndr). 

A sua volta il presidente della commissione elettorale di Mosca Valentin Gorbunov ha dichiarato durante una conferenza stampa che i social network erano stati messi in guardia in anticipo da possibili violazioni.

"Alcuni giorni fa tutti sono stati avvertiti delle possibili violazioni della legge elettorale. Prima di tutto per le pubblicazioni nel giorno del silenzio elettorale e nel giorno stesso delle elezioni", ha detto Gorbunov.

Roskomnadzor, l'authority russa per la connessione e la comunicazione di massa, ha notato la diffusione di materiali propagandistici politici su Google, Facebook e YouTube nei giorni in cui è vietato in corrispondenza del processo elettorale.

L'authority ha osservato che tali azioni possono essere considerate un'ingerenza negli affari interni e sovrani della Russia.

Le violazioni di Google e Facebook saranno sottoposte al vaglio delle commissioni parlamentari per indagare sulle interferenze straniere negli affari russi, ha fatto sapere Roskomnadzor.

Tags:
internet, Social Network, Facebook, Google, Ingerenze, Elezioni, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik