17:18 07 Dicembre 2019

Premier Pakistan: pronto a dare all’India la risposta più completa possibile

© AFP 2019 / Asif Hassan
Politica
URL abbreviato
L'escalation nei rapporti tra India e Pakistan (41)
216
Seguici su

Il primo ministro del Pakistan Imran Khan incontrerà le truppe alla “linea di controllo” dopo la dichiarazione che centinaia di soldati si stanno radunando a 30 km dal confine che divide il Kashmir.

In linea con una decisione presa dal primo ministro Imran Khan subito dopo la revoca dell’autonomia del Kashmir da parte del governo indiano, il Pakistan sta celebrando il giorno della difesa e il giorno dei martiri, una festa annuale nel paese, come giorno di solidarietà per il Kashmir che ribadisce il sostegno della nazione per il popolo del Kashmir, regione amministrata dall'Indiaб venerdì.

Nel suo discorso pubblico sulla Giornata della Difesa e dei Martiri, prima di visitare la linea di controllo, il primo ministro Khan ha paragonato il Kashmir alla "vena giugulare" del Pakistan e ha affermato che l'alterazione del suo status pone sfide alla sicurezza e all'integrità della sua nazione.

"Siamo pronti a dare al nemico la risposta più completa possibile. In caso contrario, la comunità internazionale sarà responsabile delle conseguenze catastrofiche", ha detto Khan.

Il ministro degli Esteri pakistano Shah Mahmood Qureshi ha affermato che la nazione ha la capacità di difendere i diritti del popolo del Kashmir esprimendo solidarietà a Khan durante la sua visita al posto di guardia vicino alla linea di controllo.

"Oggi il Primo Ministro Imran Khan visiterà la Linea di controllo in occasione della Giornata della Difesa del Kashmir", ha detto venerdì il ministro degli Esteri Qureshi.

Tutti gli uffici governativi chiuderanno alle 15.00 ora del Pakistan per commemorare la Giornata della Difesa ed esprimere solidarietà al Kashmir.

Alti funzionari governativi e personalità di spicco visiteranno anche le famiglie dei militari che avevano perso la vita in servizio e i monumenti costruiti nella loro memoria.

Il capo dell'esercito pakistano Qamar Javed Bajwa ha dichiarato che il Kashmir fa parte dell'agenda incompleta dell'unificazione del Pakistan e rimarrà tale fino a quando la disputa in sospeso non sarà risolta in conformità con le risoluzioni del Consiglio di sicurezza dell'ONU.

"I cuori dei pakistani e del Kashmir battono insieme. Le forze armate pakistane sono pronte a fare ogni sacrificio per il popolo del Kashmir", ha aggiunto il generale Bajwa.

Venerdì scorso, il Primo Ministro pakistano Imran Khan ha promesso di voler dare all'India una lezione sul Kashmir.

Le tensioni tra India e Pakistan

Le tensioni tra i due paesi asiatici, entrambi dotati di armi nucleari, sono aumentate da quando Nuova Delhi ha abrogato l'articolo 370 della costituzione che concedeva uno status speciale autonomo allo stato di Jammu e Kashmir.

Il Kashmir è un territorio di contesa tra i due paesi da quando hanno ottenuto la libertà dal dominio coloniale britannico nel 1947. Entrambi lo governano in parte ma lo rivendicano per intero.

Tema:
L'escalation nei rapporti tra India e Pakistan (41)

Correlati:

Le potenze nucleari non dovrebbero considerare soluzioni militari, dice Imran Khan
Il Pakistan pensa di chiudere lo spazio aereo all'India
"Pakistan pronto a nuclearizzare l'India" - Ministro dei Trasporti pakistano
Tags:
Imran Khan, Kashmir, India
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik