Widgets Magazine
07:14 18 Settembre 2019
Nicolas Maduro

Pompeo: con Maduro nessuna possibilità di elezioni libere in Venezuela

© Sputnik . Stringer
Politica
URL abbreviato
La crisi politica in Venezuela (428)
419
Seguici su

In precedenza i media americani avevano riferito che i funzionari statunitensi stavano trattando in segreto con gli assistenti del presidente Nicolas Maduro le prospettive di sue dimissioni e di facilitare libere elezioni nel Paese latinoamericano.

La politica americana sul Venezuela non è cambiata e non cambierà finché Nicolas Maduro rimane al potere, ha dichiarato il segretario di Stato Mike Pompeo.

"Non c'è stato alcun cambiamento nella politica degli Stati Uniti. Abbiamo costantemente affermato che non ci possono essere elezioni libere ed eque finché Maduro è nella vita politica e continuiamo a lavorare per mettere fine a questo a nome del popolo venezuelano," ha dichiarato Pompeo parlando a fianco della ministra degli Esteri canadese Chrystia Freeland ad Ottawa.

Elogiando il ruolo del Canada nella crisi venezuelana, Pompeo ha affermato che "entrambe le nostre nazioni hanno contribuito a galvanizzare il sostegno di oltre 53 Paesi affinché il popolo venezuelano possa riprendere possesso del proprio Paese".

La Freeland ha confermato di aver discusso con Pompeo la crisi venezuelana durante l'incontro di oggi.

"Il Canada riconosce Juan Guaidò come presidente ad interim del Venezuela e ci è chiaro che Maduro e il suo regime sono illegittimi", ha aggiunto la Freeland.

"È davvero importante sostenere la volontà legittima del popolo venezuelano per la democrazia e i diritti umani nel proprio Paese", ha aggiunto, sottolineando il sostegno del Canada al gruppo di Lima e ricordando che Ottawa ha "sanzioni molto forti in vigore" contro Caracas.

Tema:
La crisi politica in Venezuela (428)
Tags:
Nicolas Maduro, Chrystia Freeland, Canada, Venezuela, Situazione in Venezuela, USA, Mike Pompeo
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik