Widgets Magazine
12:03 24 Agosto 2019
Manette

Caso Cerciello: deputato PD va a trovare l'assassino in carcere – asfaltato sui social

© Fotolia / jinga80
Politica
URL abbreviato
Al Tro
9219

Ivan Scalfarotto, deputato PD, si è recato nel carcere di Regina Coeli per sincerarsi delle condizioni di detenzione dei due imputati americani per l’omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega. La rete non l’ha presa bene.

E’ lui stesso che pubblica sul profilo facebook la notizia del suo intervento e del pezzo del giornale ‘La Stampa’ che ne parla. Ma l’effetto non è affatto quello desiderato:

Basta andarsi a leggere un campione qualsiasi degli già oramai oltre 4mila commenti. Il titolo stesso scelto da La Stampa sembra poco accattivante per lettori non solo di destra “Elder, la cella e lo sguardo nel vuoto. “Da quella sera mi sento smarrito”. Sembra quasi un atto di comprensione e tenerezza per quel ragazzo che ha dato una decina di coltellate a sangue freddo ad un uomo intervenuto per fare il suo dovere. Matteo Salvini ovviamente, come da consuetine, coglie l’attimo e rilancia la dose via twitter:

​Ricordiamo che in Italia i diritti dell’imputato sono inviolabili e costituzionalmente garantiti. L’imputato ha sempre diritto ad essere seguito da un avvocato in tutte le fasi della detenzione e processo. La legge proibisce ogni forma di tortura e agli stranieri che non conoscono bene la lingua è sempre assicurato di diritto un interprete e la traduzione di tutti gli atti. Inoltre, come in tutti i Paesi civili, in Italia i poteri legislativi, esecutivi e giudiziari sono separati e la presenza di un deputato della Repubblica per sincerarsi della correttezza del lavoro portato avanti dal sistema giudiziario potrebbe essere di per sé considerato, se non una ingerenza vera e propria, quanto meno una dichiarata mancanza di fiducia.

Non parliamo dell’opportunità dal punto di vista politico-mediatico, la quale, è sufficiente leggere i commenti social per intuire.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik