Widgets Magazine
06:37 26 Agosto 2019

Riconoscimento del Kosovo annullato da 14 paesi

© Sputnik . Alexey Filippov
Politica
URL abbreviato
1192

Il quattordicesimo stato a ritirare il riconoscimento del Kosovo è stata la Repubblica Centrafricana. Lo ha riferito oggi Ivica Dačić, il ministro degli Esteri serbo.

“Abbiamo ricevuto una nota ufficiale firmata dal ministro della Repubblica Centrafricana, secondo la quale dopo la mia visita hanno condotto un'indagine ufficiale. Si è rivelato che non è stato accettato alcun documento sul riconoscimento del Kosovo. Quindi il Paese non può prendere una posizione contraria al diritto internazionale”, ha raccontato il diplomatico.

In precedenza, il ministero degli Esteri serbo ha riferito che il tredicesimo paese ad aver ritirato il suo riconoscimento della sovranità del Kosovo è stato la Repubblica di Palau.

Ultimamente la diplomazia della Serbia e della repubblica autoproclamata cercano di ottenere consenso sulle loro posizioni circa la questione del riconoscimento del Kosovo. In particolare, nel mese di febbraio Pristina ha dichiarato di aver ottenuto il riconoscimento di un altro stato: le Barbados.

Allo stesso tempo, il riconoscimento di indipendenza della regione è stato ritirato dalla Papua Nuova Guinea, Ghana, Burundi, Repubblica del Suriname, Guinea-Bissau, Liberia, Lesotho e altri paesi.

Il 19 luglio il premier kosovaro Ramush Haradinaj ha annunciato le sue dimissioni. Ramush Haradinaj è stato un comandante in seno alla guerriglia dell'ELK. E’ stato convocato dalla giustizia internazionale in quanto sospettato di crimini di guerra durante e dopo il conflitto del 1998-99.

La situazione in Kosovo

Nel 1999 l'opposizione armata dei separatisti albanesi dell'esercito di Liberazione del Kosovo e dell'esercito serbo hanno portato al bombardamento della Jugoslavia (allora composta da Serbia e Montenegro) da parte delle forze della NATO. Nel marzo 2004, gli albanesi del Kosovo hanno organizzato un pogrom, che ha portato ad una massiccia fuga dei serbi e alla distruzione di molti dei loro monumenti di valore storico e culturale.

Il 17 febbraio 2008 le strutture legate alla comunità albanese del Kosovo hanno proclamato unilateralmente l'indipendenza dalla Serbia. La Repubblica autoproclamatasi non è riconosciuta da Serbia, Russia, Cina, Israele, Iran, Spagna, Grecia e molti altri Stati. Sotto pressione di Bruxelles, nel 2011 la Serbia ha avviato i negoziati, mediati dall'UE, per la normalizzazione delle relazioni con Pristina.

Tra i paesi che hanno riconosciuto il Kosovo come stato sovrano ci sono Usa, Gran Bretagna, Germania, Albania, Turchia e altri paesi. L’Italia ha riconosciuto la repubblica autoproclamata il 21 febbraio del 2008.

Correlati:

Petizione per la Ridiscussione del Riconoscimento Italiano del Kosovo
Belgrado accusa le autorità del Kosovo di ghettizzare la comunità serba
Mosca bolla come provocazione l'unione delle ambasciate di Albania e Kosovo
Tags:
Kosovo
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik