Widgets Magazine
21:28 18 Ottobre 2019
Un campo nomadi a Parigi

Censimento dei Rom, appoggio a Salvini dalla Bulgaria

© AFP 2019 / Alain Jocard
Politica
URL abbreviato
2120
Seguici su

All'indomani della circolare inviata dal ministro dell'interno Matteo Salvini, ai prefetti con la richiesta di censire i campi nomadi presenti sul territorio nazionale, l'eurodeputato bulgaro Angel Dzhambazki si complimenta con il vicepremier italiano.

Il ministero dell'Interno vuole vederci chiaro sulla presenza dei nomadi sul territorio nazionale ed ha chiesto alle prefetture con una circolare «una relazione sulla presenza di insediamenti rom, sinti e camminanti» entro le prossime due settimane.

L'obiettivo è quello di individuare «situazioni di illegalità e di degrado che frequentemente si registrano negli insediamenti», specie quelli abusivi, e "che spesso configurano un concreto pericolo per l'ordine e la sicurezza pubblica" e procedere alle relative contromisure per arrivare "al superamento delle situazioni di degrado ed al ripristino delle condizioni di legalità» attraverso un «progressivo sgombero delle aree abusivamente occupate".

Il "censimento dei rom" com'è stato definito sui mezzi di comunicazione verrà svolto nelle parole del Viminale: "nel rispetto dei diritti della persona" e "delle normative nazionali e internazionali".

​Mentre in Italia le opposizioni hanno fortemente criticato la decisione del Viminale, l'eurodeputato bulgaro del partito VMRO (Movimento Nazionale Bulgaro), inserito nel gruppo Conservatori e Riformisti Europei, Angel Dzhambazki, ha commentato con favore la presa di posizione di Salvini:

"Bravo, Signor Salvini. Così bisogna fare", si legge sulla sua pagina Facebook.

Secondo un rapporto del Consiglio d'Europa del 2015, in Italia la popolazione nomade di origine rom e sinti è compresa fra le 120 e le 180 mila unità, metà di quali in possesso di cittadinanza italiana e lavoro regolare. Nel rapporto annuale dell'Associazione 21 Luglio Onlus, che si occupa della tutela di gruppi e individui in condizione di segregazione estrema e di discriminazione, il numero di rom è sinti che vivono in condizioni di "emergenza abitativa" sono 27 000.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik