Widgets Magazine
07:33 21 Agosto 2019
La Torre Azadi a Teheran

Per presidente iraniano un fallimento tutte le azioni americane contro Teheran

© Sputnik . Sergey Mamontov
Politica
URL abbreviato
2181

Hassan Rouhani ha inoltre notato una riduzione del debito estero del Paese.

Gli Stati Uniti hanno fallito ogni passo politico, economico o legislativo contro il popolo iraniano. Lo ha dichiarato oggi il presidente iraniano Hassan Rouhani durante un discorso nella città di Shirvan, situata nel nord del Paese.

"Gli americani hanno fallito ogni mossa politica, economica e legislativa che hanno intrapreso contro il popolo iraniano e non sono riusciti a promuovere i loro obiettivi nelle varie istituzioni internazionali, tra cui le Nazioni Unite e il consiglio dell'Aiea, in cui tutti i Paesi, tranne gli Stati Uniti e pochi altri, hanno sostenuto l'Iran", si legge in un comunicato sul sito web della presidenza iraniana.

Il presidente iraniano ha aggiunto che inoltre gli Stati Uniti non sono riusciti a raggiungere i propri obiettivi nella regione, specialmente in Afghanistan, Iraq, Siria e Yemen.

Rouhani ha notato la capacità di riprendersi del popolo iraniano, che "ha resistito alle sanzioni negli ultimi 14 mesi".

Inoltre, durante il suo discorso, il presidente ha evidenziato una riduzione del debito estero.

"Negli ultimi 14 mesi, quando la pressione delle sanzioni è aumentata, il nostro debito estero è diminuito. Avevamo circa 12,4 miliardi $ di debito estero, ma oggi è sceso a 9,5 miliardi $", ha detto Rouhani. Il presidente iraniano ha inoltre indicato una riduzione della disoccupazione, tuttavia ha osservato che l'occupazione resta ancora uno dei problemi principali del Paese.

Tags:
Sanzioni, Iran, USA, Hassan Rouhani
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik