Widgets Magazine
20:17 22 Agosto 2019
Il monumento ai legionari delle Ss

L'Estonia dice no al restauro del monumento alle SS

© Sputnik . Timur Nisametdinov
Politica
URL abbreviato
286

Il Premier dell’Estonia Jüri Ratas si è opposto al restauro del monumento controverso ai legionari della 20°a divisione Waffen-SS, smantellato nel 2004.

In precedenza lo speaker del parlamento dell’Estonia, membro del Partito Popolare Conservatore Estone EKRE Henn Põlluaas ed altri esponenti dello stesso partito avevano sostenuto l'idea di ripristinare il controverso monumento a Lihul.

Secondo Ratas il monumento dovrebbe restare lì dove è stato portato, nel museo della lotta alla libertà a Lagedi vicino a Tallinn.

"Il monumento ai caduti in guerra non può essere utilizzato per raggiungere obiettivi politici o ideologici, penso che il suo posto sia a Lagedi", ha detto il premier in una conferenza stampa del governo di giovedì.

In precedenza, l'ambasciata russa a Tallinn aveva condannato l'idea dei conservatori di restaurare il monumento, definendolo "una provocazione e un insulto alla memoria di tutti i caduti nella lotta contro la feccia nazista sul suolo estone".

La storia del monumento

Per la prima volta, un monumento raffigurante un soldato delle SS nel 2002 è stato installato nella città di Pärnu, ma è stato presto smantellato dopo una serie di proteste. Nell'agosto 2004, un monumento simile è stato eretto nella città di Lihula per iniziativa ed a spese delle organizzazioni pubbliche estoni dei partecipanti alla Seconda guerra mondiale, che hanno combattuto dalla parte della Germania nazista. Tuttavia, sotto la pressione della comunità mondiale, il 2 settembre scorso il governo dell'allora primo ministro Juhan Parts è stato costretto a smantellare il monumento, poi inviato al Museo della lotta per la libertà nel villaggio di Lagedi vicino a Tallinn. 

Nel settembre 2018, EKRE ha tenuto un evento commemorativo a Lihula vicino a una copia del monumento agli estoni che hanno combattuto durante la seconda guerra mondiale a fianco della Germania nazista, in onore dell'anniversario del suo smantellamento nel 2004. Gli organizzatori dell'evento hanno precisato che la copia del monumento era stata installata appositamente solo per la durata della commemorazione. Il ministero degli Esteri russo aveva espresso sdegno per il ripristino del monumento ai legionari dell'Estonia SS in Estonia.

Correlati:

Ambasciata russa: marcia dei legionari delle SS a Riga è “una vergogna” 
In Estonia cercano di ripristinare monumento ai legionari delle Ss
A Riga manifestazione di ex legionari SS e nostalgici
Tags:
nazismo, Estonia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik