00:07 09 Dicembre 2019
Il ministero degli Esteri russo

Mosca bolla come provocazione l'unione delle ambasciate di Albania e Kosovo

© Sputnik . Natalia Seliverstova
Politica
URL abbreviato
0 133
Seguici su

Mosca è seriamente preoccupata dalla decisione di Tirana e Pristina di unire le missioni diplomatiche all'estero: è una mossa provocatoria, si afferma nei commenti del ministero degli Esteri della Federazione Russa.

"I passi provocatori di Tirana e Pristina, che sono in linea con la realizzazione del concetto di" Grande Albania ", destano serie preoccupazioni: sotto questa prospettiva consideriamo l'accordo albanese-kosovaro firmato il 2 luglio per unire le missioni diplomatiche nei Paesi terzi".

Si evidenzia che "le azioni clamorose di Tirana e Pristina non sono casuali". 

"Da diversi anni da quelle parti si sentono dichiarazioni sull'unificazione de-facto. La posizione della leadership albanese e kosovara contrasta la risoluzione principale 1244 del Consiglio di Sicurezza dell'ONU, mina il dialogo tra Belgrado e Pristina con la mediazione dell'UE ed indebolisce la stabilità nei Balcani.

Prendiamo atto che gli Stati Uniti e l'Unione Europea preferiscono non reagire a queste azioni deleterie, coprendo di fatto i piani albanesi distruttivi per la regione", ha sottolineato il ministero degli Esteri russo.

Tags:
Politica Internazionale, Geopolitica, Kosovo, Albania, Balcani, Russia, Il Ministero degli Esteri della Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik