Widgets Magazine
11:42 22 Agosto 2019
Soldati venezuelani (foto d'archivio)

La Russia aiuterà il Venezuela a rafforzare l'esercito

© AP Photo / Fernando Llano
Politica
URL abbreviato
La crisi politica in Venezuela (426)
6331

Lo hanno segnalato i media russi con riferimento alle dichiarazioni del viceministro degli Esteri della Federazione Russa Sergey Ryabkov.

La Russia fornirà assistenza al Venezuela per rafforzare il potenziale delle sue forze armate.

"Naturalmente intraprenderemo all'interno degli accordi esistenti le misure che contribuiranno a rafforzare le capacità delle forze armate di questo Paese", ha affermato il diplomatico russo.

Ha inoltre osservato che Mosca ha ripetutamente respinto le speculazioni sulla presenza militare russa in Venezuela.

"Voglio sottolineare ancora una volta che si tratta precisamente di lavori con gli equipaggiamenti che sono stati consegnati lì", ha concluso Ryabkov.

Lo scorso marzo si è saputo che un aereo militare russo è partito per il Venezuela. Il 24 giugno un altro aereo russo è atterrato nel Paese sudamericano. Lo stesso Ryabkov aveva successivamente riferito che i militari russi si erano recati in Venezuela per la manutenzione di equipaggiamenti militari precedentemente consegnati a Caracas.

Lo scorso 27 marzo il presidente americano Donald Trump aveva dichiarato che i militari russi se ne sarebbero dovuti andare dal territorio venezuelano. L'Organizzazione degli Stati americani e Washington hanno accusato Mosca di "un'escalation spericolata" nel contesto della crisi politica venezuelana.

A sua volta dalla Russia hanno fatto sapere che i militari sarebbero rimasti nel Paese latinoamericano "finché necessario" e che nuove missioni potrebbero giungere in Venezuela nell'ambito degli accordi intergovernativi in vigore.

La situazione in Venezuela è peggiorata il 23 gennaio, quando, dopo le proteste di massa, il leader dell'opposizione Juan Guaidò si è dichiarato presidente ad interim. Gli Stati Uniti, la maggior parte dei membri dell'Unione Europea e dei Paesi latinoamericani lo hanno riconosciuto come legittimo capo di Stato. La Russia, la Cina ed altri Stati, tra cui la Turchia, hanno ribadito il proprio sostegno all'attuale presidente Nicolas Maduro.

Tema:
La crisi politica in Venezuela (426)
Tags:
Il Ministero degli Esteri della Russia, Sergey Ryabkov, Esercito, Esercito russo, Cooperazione militare, Venezuela, Situazione in Venezuela, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik