13:38 19 Novembre 2019
Vladimir Putin (foto d'archivio)

Putin: tensioni e instabilità da mancato riconoscimento multipolarità del mondo

© Sputnik . Alexey Nikolsky
Politica
URL abbreviato
2160
Seguici su

L'ostinata indisponibilità di alcuni Paesi ad accettare la multipolarità del mondo porta a un aumento delle tensioni e compromette la stabilità strategica.

Lo ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin nella conferenza “Sviluppo del Parlamentarismo”.

L'evento organizzato dalla Duma si svolge a Mosca dal 1° al 3 luglio.

"In una cooperazione così ampia, in uno scambio aperto e libero di opinioni, nella costruzione della fiducia e nella ricerca di comprensione reciproca, il mondo moderno ha urgente bisogno. L'agenda globale è complessa e controversa. E' gravida di grandi sfide e minacce reali e non immaginarie, risposte che possono e saranno efficaci solo con la consapevolezza da parte dell'intera comunità internazionale di queste minacce, con la volontà degli Stati di discutere e trovare soluzioni collettive ai comuni problemi difficili in un mondo in rapida evoluzione", ha detto Putin.

"Pertanto la sua trasformazione verso il multipolarismo è già ovvia, mentre la tenace riluttanza di alcuni Paesi ad accettare questa nuova realtà porta ad un aumento del confronto sul nostro pianeta, ad ignorare le leggi internazionali, a compromettere la stabilità strategica: tutto questo ostacola il lavoro di squadra", ha sottolineato il presidente russo.

Putin crede che "riportando al centro le discussioni sul modello aggiornato di sviluppo globale e concetti come la sovranità, il diritto dei popoli all'originalità del proprio percorso," sarà possibile

"raggiungere accordi funzionanti ed adottare nei forum internazionali non solo dichiarazioni, ma regole vincolanti basate sugli interessi degli stati e sulla loro reciproca responsabilità".

Tags:
Occidente, Geopolitica, Russia, Vladimir Putin
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik