Widgets Magazine
00:22 23 Settembre 2019

Attacco petroliere in Golfo Oman organizzato da militari addestrati - Pentagono

© AP Photo / Tasnim News Agency
Politica
URL abbreviato
8023
Seguici su

Le petroliere nel Golfo di Oman potrebbero essere attaccate solo da persone che hanno ricevuto un addestramento militare. Tale opinione è stata espressa martedì 18 giugno dal vice capo del comitato dei capi di stato maggiore dell'esercito americano, generale Paul Selva.

"L'unico paese della regione che ha un motivo (per questo attacco) è l'Iran", ha dichiarato Selva.

In precedenza, il 18 giugno, il Pentagono ha pubblicato fotografie che presumibilmente mostrerebbero un attacco delle forze iraniane contro due petroliere nel Golfo di Oman.

L'esercito americano sostiene che le immagini sono state prese da un elicottero della Marina degli Stati Uniti e confermano il coinvolgimento del Corpo dei guardiani della rivoluzione islamica (IRGC) in questo attacco.

Il 13 giugno due petroliere, la norvegese Front Altair e la giapponese Kokuka Courageous, hanno inviato segnali di allarme. Presumibilmente, le navi sono state attaccate da dei siluri. L'attacco è stato seguito da esplosioni e incendi. I membri dell'equipaggio di entrambe le navi sono stati evacuati dall'esercito iraniano.

Correlati:

A Teheran sicuri, le accuse su attacco a petroliere sono supplemento a sanzioni USA
Pentagono esclude i piloti turchi dai voli F-35
Pompeo: “USA hanno prove che l’Iran ha partecipato al sabotaggio delle petroliere”
Tags:
Pentagono, Iran, Attacco, Attacco, Petrolio, Oman
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik