Widgets Magazine
20:33 20 Settembre 2019
Nicolas Maduro a Caracas

UE valuta sanzioni contro Maduro e rappresentanti del governo venezuelano

© Sputnik . Stringer
Politica
URL abbreviato
La crisi politica in Venezuela (428)
4112
Seguici su

I Paesi che spingono la discussione sulle sanzioni contro la leadership venezuelana includono il Regno Unito, la Francia, la Germania, la Spagna e l'Olanda.

Diversi Paesi della UE stanno valutando la possibilità di imporre sanzioni contro il presidente venezuelano Nicolas Maduro, così come una decina di funzionari di primo piano a Caracas. Lo ha segnalato l'agenzia di stampa americana Associated Press.

Secondo le sue fonti diplomatiche, tra gli Stati che spingono la discussione sulle sanzioni contro la leadership venezuelana figurano il Regno Unito, la Francia, la Germania, la Spagna e l'Olanda. Londra sembra più propensa all'imposizione delle misure afflittive contro l'amministrazione venezuelana.

Le sanzioni riguardano limitazioni finanziare contro queste persone e il divieto di entrare nel territorio della UE. Tra le motivazioni per queste sanzioni personali tra le altre cose emerge la revoca dell'immunità parlamentare a diversi deputati decisa dal governo venezuelano.

Tuttavia, come osserva l'agenzia, la decisione finale non è stata ancora presa. Manca l'unanimità e non c'è la certezza che queste misure non interferiranno nel dialogo tra le autorità e l'opposizione.

Come evidenziato da Associated Press, affinchè l'Unione Europea imponga sanzioni contro il presidente del Venezuela e ad altri funzionari, serve il consenso di tutti gli Stati membri.

Tema:
La crisi politica in Venezuela (428)
Tags:
Sanzioni, Unione Europea, UE, Nicolas Maduro, Venezuela, Situazione in Venezuela
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik