23:37 14 Novembre 2019
Le bandiere degli Usa e dell'Iran

Putin indica le conseguenze negative del ritiro USA da accordo nucleare con Iran

© AFP 2019 / Carlos Barria
Politica
URL abbreviato
2230
Seguici su

Il ritiro degli Stati Uniti dal piano d'azione globale congiunto dell'accordo sul programma nucleare iraniano ne ha notevolmente complicato la realizzazione ed ha un impatto negativo sul contesto generale relativo al regime di non proliferazione nucleare.

Lo ha affermato il presidente russo Vladimir Putin durante un discorso al vertice della Conferenza sulle misure di interazione e rafforzamento della fiducia in Asia (CICA), che si svolge a Dushanbe, riferiscono i media russi.

Secondo il capo di Stato russo, l'unica soluzione ragionevole per le parti degli accordi è continuare ad onorare gli obblighi. "La Russia è intenzionata ad agire proprio così", ha aggiunto.

A maggio le autorità iraniane hanno ufficialmente sospeso l'adempimento di determinati obblighi previsti dall'accordo internazionale sul loro programma nucleare. Ora Teheran può riprendere i lavori per l'arricchimento dell'uranio per rivenderlo all'estero, oltre a sospendere la modernizzazione di un reattore ad acqua pesante situato ad Arak. La leadership iraniana ha affermato che avrebbe adottato questi provvedimenti se gli altri firmatari dell'accordo non si fossero impegnati ad eseguire le altre disposizioni del documento entro 60 giorni.

La ragione di questa decisione è stata motivata dalle autorità iraniane con le violazioni dell'accordo nucleare da parte degli Stati Uniti e le sanzioni unilaterali di Washington.

Tags:
Accordo nucleare, Politica Internazionale, disarmo, Vladimir Putin, Russia, USA, Iran
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik