08:55 06 Luglio 2020
Politica
URL abbreviato
4301
Seguici su

L'ex cancelliere tedesco Gerhard Schröder ha dichiarato che la riunificazione della Crimea con la Russia è stata completamente legale, scrive il tabloid Bild.

Secondo Schröder, "la Crimea è un vecchio territorio russo" e il suo trasferimento alla Repubblica Sovietica Ucraina durante il potere di Crusciov era dovuto alle peculiarità dell'approccio sovietico nel governo del Paese.

"Ai tempi dell'Unione Sovietica non importava a chi apparteneva territorialmente la Crimea. Ma ora non è più così", ha sottolineato l'ex cancelliere.

Ha aggiunto che la riunificazione della penisola con la Russia è avvenuta in modo assolutamente legale da un punto di vista giuridico e coerente con la volontà della popolazione della penisola, pertanto è completamente sbagliato considerarla "un'aggressione" da parte della Russia.

La Crimea è diventata una regione russa a seguito dei risultati di un referendum avvenuto dopo il colpo di stato in Ucraina. Per la riunificazione con la Russia ha votato il 96.77% degli elettori nella Repubblica di Crimea e il 95.6% degli abitanti di Sebastopoli. Mosca ha ripetutamente affermato che gli abitanti della penisola hanno preso questa decisione in modo democratico, nel pieno rispetto del diritto internazionale e della Carta delle Nazioni Unite. Secondo Vladimir Putin, la questione della Crimea è definitivamente chiusa.

Tags:
URSS, Politica Internazionale, Russia, Crimea, Gerhard Schröder, Germania
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook