14:36 02 Luglio 2020
Politica
URL abbreviato
4160
Seguici su

Il presidente della Moldavia è arrivato in Russia per partecipare al Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo (SPIEF).

Il presidente moldavo Igor Dodon ha sottolineato l'importanza di rafforzare le relazioni del suo Paese con i membri del CSI (Comunità Stati Indipendenti, organizzazione che comprende ex Paesi sovietici).

"Con rammarico prendo atto della mancanza di cooperazione tra la Moldavia e l'Assemblea interparlamentare della CSI a seguito della riluttanza della presidenza del Parlamento della precedente legislatura nel partecipare alle attività degli organismi della CSI. Ho espresso la speranza che la questione venga risolta con una nuova maggioranza parlamentare e un nuovo governo si formerà con la partecipazione dei rappresentanti del Partito Socialista, che sostiene il corso del presidente sulla ripresa di una vera e propria partnership con i Paesi della CSI".

Lo ha scritto oggi Dodon su Facebook dopo l'incontro con il segretario generale del Consiglio Interparlamentare dell'assemblea della CSI Dmitry Kobitsky a San Pietroburgo.

Il presidente moldavo è arrivato in Russia per partecipare al Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo (SPIEF), dove è previsto un suo intervento. A margine dello SPIEF, Dodon ha anche programmato numerosi incontri con rappresentanti delle grandi imprese russe con partecipazione statale e delle regioni della Federazione Russa.

L'edizione di quest'anno del Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo si svolge dal 6 giugno all'8 giugno.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook