Widgets Magazine
06:33 21 Agosto 2019
Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu

Trump: la situazione politica in Israele è “in condizioni terribili”

© REUTERS / Ronen Zvulun
Politica
URL abbreviato
532

La situazione politica in Israele è “in condizioni terribili” e gli israeliani devono agire insieme per risolverla, dice il presidente USA Donald Trump.

Il parlamento israeliano a fine maggio, meno di due mesi dalla sua formazione, ha votato per il proprio autoscioglimento e ha indetto nuove elezioni per il 17 settembre dopo che il primo ministro Benjamin Netanyahu, eletto al suo quinto mandato ad aprile, non è riuscito a formare una coalizione di governo e un’amministrazione che potesse appoggiarvisi.

“L’Israele è in condizioni terribili per queste elezioni”, ha dichiarato il presidente americano ai giornalisti, aggiungendo che gli USA “non sono soddisfatti" della situazione politica nel paese e che gli israeliani “devono agire insieme”.

Le scorse elezioni in Israele hanno avuto luogo il 9 aprile e sono state vinte dai politici di destra e dai loro “alleati naturali”, gli ultraortodossi, che avevano promosso la candidatura di Netanyahu come primo ministro e avevano avviato trattative per la creazione di una coalizione con lui. È la prima volta nella storia politica del paese che il parlamento proclama il proprio autoscioglimento per l’impossibilità di creare un governo in seguito alle elezioni.

Correlati:

Alture del Golan, Netanyahu sceglie il posto dove costruire villaggio in onore di Trump
Netanyahu chiede di nominare un villaggio nel Golan in onore di Trump
Netanyahu: Israele pronto a tutto per evitare armi nucleari all'Iran
Tags:
Elezioni, Casa Bianca, Benjamin Netanyahu, Donald Trump, USA, Israele
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik