Widgets Magazine
06:47 24 Agosto 2019
Donald Trump

Trump vorrebbe Nigel Farage come negoziatore di Londra con la UE per la Brexit

© AP Photo / Alex Brandon
Politica
URL abbreviato
133

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump si è espresso a favore del coinvolgimento del padre dell'euroscetticismo britannico Nigel Farage, fresco vincitore delle elezioni europee nel suo Paese, nelle trattative tra Londra e Bruxelles sulla Brexit.

L'inquilino della Casa Bianca ha osservato che preferirebbe semplicemente "andarsene" dalla UE se l'accordo sulla Brexit non fosse conveniente.

Nelle recenti elezioni europee svoltesi nel Regno Unito, il Brexit Party fondato da Nigel Farage alla vigilia dell'appuntamento elettorale ha ottenuto la maggioranza relativa con il 32% dei voti.

"Mi piace molto Nigel, ha qualcosa da dare... È una persona molto intelligente, che non verrà coinvolta. Pensate a come avrebbero successo se lo facessero. Non l'ho ancora capito", - ha detto il presidente americano in un'intervista al Sunday Times.

Secondo la pubblicazione, Trump si espresso a favore dei candidati alla leadership dei Tories (partito conservatore britannico - ndr) come l'ex ministro degli Esteri britannico Boris Johnson, l'ex ministro della Brexit Dominic Raab, il ministro degli Interni britannico Sajid Javid e l'ex ministra del Lavoro e del Welfare Esther McVey, che precedentemente avevano dichiarato pubblicamente che il Regno Unito avrebbe dovuto lasciare la UE il 31 ottobre con o senza l'accordo con Bruxelles.

"Se non otterranno quello che vogliono, me ne andrei al posto del Regno Unito... Se non ottieni l'accordo che vuoi, se non ottieni un trattamento equo, allora vai via", ha detto Trump.

Allo stesso tempo, secondo il giornale, Trump ha rilevato che per il Regno Unito non è troppo tardi seguire il suo consiglio e "citare in giudizio" la UE.

Trump ha aggiunto che al posto delle autorità britanniche non avrebbe pagato all'Unione Europea la somma di 39 miliardi di sterline (circa 50 miliardi di dollari) per lasciare la comunità.

"Al loro posto, non pagherei 50 miliardi di dollari. Questo sono io. Non pagherei, è una cifra enorme", ha detto.

Dal 3 al 5 giugno Trump si troverà in Gran Bretagna per una visita ufficiale.

Tags:
Politica Internazionale, euroscetticismo, Brexit, Unione Europea, UE, Regno Unito, USA, Donald Trump, Nigel Farage
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik