Widgets Magazine
21:43 22 Ottobre 2019
Nicola Sturgeon (foto d'archivio)

Governo scozzese pubblica progetto di legge su referendum per l’indipendenza

© AFP 2019 / EMMANUEL DUNAND
Politica
URL abbreviato
0 11
Seguici su

Il Governo scozzese ha pubblicato un progetto di legge per permettere lo svolgimento di un secondo referendum per l’indipendenza della Scozia.

Il primo ministro scozzese Nicola Sturgeon sostiene che un’altra chiamata alle urne nel 2021 potrebbe dare alla Scozia la possibilità di diventare un paese europeo indipendente. Ad aprile Sturgeon aveva espresso la speranza che la Scozia diventerà un paese indipendente dopo la Brexit.

Il primo ministro britannico Theresa May, che ha confermato le sue dimissioni a partire dal 6 giugno, dopo la visita di Donald Trump a Londra, si è detta dispiaciuta per non essere riuscita a portare a termine il processo di uscita dall’Unione Europea.

May ritiene che al nuovo primo ministro britannico spetterà considerare i diversi punti di vista sulla Brexit e scegliere il percorso più adatto al paese. La procedura di elezione di un nuovo leader dovrebbe iniziare la prossima settimana.

Il primo referendum per l'indipendenza scozzese è avvenuto il 18 settembre 2014. Allora la maggioranza degli elettori aveva votato per rimanere nel Regno Unito.

Dopo il referendum sulla Brexit, tenutosi il 23 giugno 2016, la leadership del Partito Nazionale Scozzese si è detta che gli abitanti del Paese abbiano il diritto di scegliere se seguire la Gran Bretagna o rimanere con l'Unione Europea e ha cominciato a parlare di un secondo referendum per l’indipendenza scozzese.

Correlati:

Dopo le dimissioni di Theresa May i britannici vogliono elezioni anticipate
MAY be, or not to be…
Scozia: aspettiamo il momento giusto per staccarci dalla Gran Bretagna
Tags:
Referendum per l'indipendenza, Indipendenza, Brexit, Gran Bretagna, Regno Unito, Scozia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik