Widgets Magazine
11:51 22 Agosto 2019

Elezioni per l'Europarlamento, arrivano i primi exit poll dai Paesi europei

© REUTERS / Alessandro Garofalo
Politica
URL abbreviato
6130

In alcuni Paesi UE sono stati diffusi i dati dei primi exit poll delle elezioni per l'Europarlamento.

Secondo questi dati in Austria e Germania sono in testa i partiti che fanno parte dell'alleanza del Partito Popolare Europeo: il partito del cancelliere austriaco Sebastian Kurz si attesta al 34,5%, mentre l'alleanza di centrodestra Cdu-Csu di Angela Merkel è la prima forza politica in Germania col 27,5% nonostante una perdita di 8 punti percentuali rispetto alle scorse elezioni del 2014; boom dei Verdi al 20,5%, che spodestano i socialdemocratici dal secondo posto; i sovranisti di AfD si fermano al 10,5%.

In Grecia sono in testa i conservatori di Nuova Democrazia, che raccoglierebbero il 36% dei voti rispetto alla sinistra del premier Tsipras, ferma al 27%.

In Ungheria ottiene la maggioranza assoluta il Fidesz del premier Viktor Orban.

A Malta secondo gli exit poll trionfa il partito europeista dei laburisti con il 55%.

In Francia il Fronte Nazionale di Marine Le Pen risulta essere il primo partito col 24%, mentre la lista LREM che sostiene il presidente Emmanuel Macron arriverebbe al 22,5% delle preferenze, secondo le stime pubblicate da RTL e TF1-LCI.

Europa Ecologia I Verdi (EELV) si impone a sorpresa come terza forza in Francia, davanti a I Repubblicani (LR) che ottengono l’8,5%. Il Partito socialista (Ps) è ridotto al 6,5%, alla pari con la sinistra radicale de La France insoumise (LFI) di Jean-Luc Mélenchon.

In Ungheria il partito di centro-destra del premier Viktor Orban, Fidesz, si impone nettamente come prima forza in Ungheria con il 55% dei voti.

In base alla media degli exit poll pubblicata da Europe Elects, l’estrema destra di Jobbik si piazza meglio del previsto dai sondaggi, al 12% dei voti.

Correlati:

Elezioni europee, noti i primi exit poll in Austria dopo scandalo e crisi di governo
Europee, affluenza in crescita in gran parte dell’Ue (stabile in italia)
Tags:
Unione Europea, UE, Europarlamento, Elezioni europee 2019
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik