12:36 26 Giugno 2019
Theresa May

Times: Theresa May si dimetterà per disaccordi su Brexit

© AP Photo / Frank Augstein
Politica
URL abbreviato
0 12

Secondo i media britannici il primo ministro ha perso completamente il controllo della situazione e il 24 maggio potrebbe dimettersi.

Il primo ministro del Regno Unito Theresa May il 24 maggio annuncerà le sue dimissioni legate al disaccordo con il governo riguardo all’uscita del paese dall’UE. Lo dice il quotidiano The Times, riportando a fonti tra il consiglio dei ministri.

Secondo il quotidiano il premier britannico potrebbe abbandonare la sua carica dopo l’incontro con Graham Brady, presidente del 1922 Commitee, fissato per venerdì. Il 1922 Commitee riunisce i parlamentari Tory e determina la scelta o la sostituzione del leader del partito.

Secondo la BBC e The Daily Tellegraph, molti dei sostenitori del primo ministro le hanno negato il loro sostegno dopo che lei martedì ha promesso ai deputati che potranno votare per un secondo referendum Brexit nel caso in cui saranno a favore di un accordo con l’UE. Questa promessa di Theresa May avrebbe lasciato alcuni ministri indignati in quanto durante la seduta del consiglio dei ministri dedicata alla questione Brexit questa possibilità non era stata approvata.

Alcuni ministri, tra cui il ministro degli Interni Sajid Javid, il ministro degli Esteri Jeremy Hunt, il segretario di stato per la Scozia David Mundell, hanno cercato di spiegare personalmente la propria posizione a May, chiedendo di incontrarla mercoledì sera, ma hanno ricevuto un rifiuto. In serata è stata Andrea Leadsom, leader della Camera dei Comuni e di fatto rappresentante del primo ministro, a parlare delle sue dimissioni per via del disaccordo del governo sul “divorzio” dall’Unione Europea.

Correlati:

Generale NATO in pensione: la fine del Trattato INF è una catastrofe per l’Europa
Per sopravvivere l’Europa deve cambiare - ministro Esteri spagnolo
Theresa May si rifiuta di discutere Brexit con i membri del parlamento britannico
Tags:
Regno Unito, UE, Elezioni europee 2019, Brexit, Gran Bretagna, Theresa May
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik