08:28 09 Agosto 2020
Politica
URL abbreviato
4211
Seguici su

La portavoce ufficiale del dicastero diplomatico della Commissione Europea Maja Kocijančič ha sostenuto che nuove elezioni presidenziali contribuirebbero a fermare la crisi nel Paese sudamericano.

Lo svolgimento di elezioni parlamentari anticipate non agevolerà la risoluzione della crisi in Venezuela, che ha bisogno di elezioni presidenziali. Questo parere è stato espresso durante la conferenza stampa a Bruxelles dalla rappresentante ufficiale del servizio per gli affari esteri della UE Maja Kocijančič.

"Le elezioni parlamentari, come qualsiasi altra decisione che minerebbe la democrazia e lo stato di diritto, non faranno altro che complicare la risoluzione pacifica della crisi in Venezuela".

"La UE ha ripetutamente dichiarato il suo sostegno al lavoro dell'attuale composizione dell'Assemblea nazionale, che consideriamo l'unica istituzione democratica legalmente eletta", ha detto la Kocijančič, "non crediamo che la crisi possa essere risolta sciogliendo l'Assemblea nazionale, ma solo con lo svolgimento di elezioni presidenziali giuste e libere, che continueremo a perseguire".

In precedenza il presidente del Venezuela Nicolas Maduro si era rivolto all'opposizione che controlla il Parlamento con la proposta di indire elezioni legislative anticipate per risolvere la crisi politica nel Paese, offrendo di "misurare la propria forza con le elezioni".

Secondo il presidente, lo svolgimento delle elezioni sarà "un modo democratico, pacifico e costituzionale per risolvere" la difficile situazione politica nel Paese.

Tags:
Maja Kocijančič, Nicolas Maduro, elezioni presidenziali, Unione Europea, UE, Situazione in Venezuela, Venezuela
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook