Widgets Magazine
19:19 21 Ottobre 2019
La vista del ministero degli Esteri russo, Mosca.

Mosca reagisce alle voci di coinvolgimento nello scandalo scoppiato in Austria

© Sputnik . Maksim Blinov
Politica
URL abbreviato
171
Seguici su

I nemici della Russia si inventano storie false ed usano metodi senza scrupoli per cercare di mostrare l'ingerenza di Mosca, ha dichiarato il viceministro degli Esteri russo Alexander Grushko, commentando lo scandalo in Austria con la presunta traccia russa.

"È chiaro che i nostri nemici stanno cercando di inventarsi una storia falsa per dimostrare che la Russia interferisce, ricorrono ai metodi più sprezzanti," ha dichiarato Grushko ai giornalisti.

Una settimana prima delle elezioni europee, i principali media tedeschi hanno pubblicato in contemporanea articoli con allegati video in cui il vice cancelliere austriaco Heinz Christian Strache discute la possibilità di acquistare gruppi editoriali per influenzare le elezioni con una donna russa che, secondo lo stesso Strache, è una cittadina lettone.

Die Welt ha sottolineato che l'incontro videoregistrato era una "trappola" per il politico austriaco, il cui partito è favorevole alla cancellazione delle sanzioni antirusse e alla normalizzazione delle relazioni con Mosca.

Strache, che ha definito la situazione una trappola e un attentato politico mirato, è stato costretto a dimettersi.

Il cancelliere austriaco Sebastian Kurz ha staccato la spina alla coalizione di governo con il partito di Strache ed ha annunciato elezioni parlamentari anticipate.

LEGGI ANCHE: Austria, tutti i ministri del FPÖ si dimetteranno dalle cariche governative

Tags:
Russofobia, Scandalo, Heinz Christian Strache, Russia, Austria, Il Ministero degli Esteri della Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik