13:28 18 Giugno 2019
L'Ayatollah Khamenei

Khamenei su tensioni con USA: “non ci sarà la guerra”

© Sputnik . Aleksey Druzhinin
Politica
URL abbreviato
180

L'annuncio del leader iraniano arriva sullo sfondo delle crescenti tensioni tra la Repubblica islamica e gli Stati Uniti, i quali hanno recentemente aumentato la loro presenza militare in Medio Oriente per contrastare Teheran.

Il leader supremo iraniano Ali Khamenei ha dichiarato che il paese continuerà a resistere agli Stati Uniti, ma ha sottolineato che non ci sarebbe stata una guerra tra i due stati, secondo quanto riportato da PressTV. Khamenei ha inoltre affermato che, in linea con la politica della "resistenza", Teheran ha deciso di respingere l'offerta di Washington di negoziare un nuovo accordo nucleare.

"L'opzione definitiva della nazione iraniana sarà la resistenza di fronte agli Stati Uniti, e in questo confronto, gli Stati Uniti saranno costretti a ritirarsi", ha detto.

Un anno dopo che il ritiro unilaterale degli USA dal Piano d'azione congiunto globale (PACG, noto anche come accordo nucleare iraniano), Teheran ha annunciato che avrebbe fatto marcia indietro su alcuni dei suoi impegni "volontari" in base all'accordo. Repubblica islamica in cambio di limiti al suo programma nucleare del paese vedeva la revoca di sanzioni nei suoi confronti.

Correlati:

Ali Khamenei chiede all'Iraq di battersi per ritiro anticipato delle truppe statunitensi
Khamenei: sanzioni USA hanno solo rafforzato autosufficienza di Teheran
Ayatollah Khamenei chiama “idioti di prima categoria” alcuni membri amministrazione USA
Tags:
Misure contro l'Iran, Accordo con Iran, Accordo con Iran, Intesa con Iran, Sanzioni Iran, Iran, USA, Al Khamenei
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik