Widgets Magazine
17:58 18 Settembre 2019
Marine Le Pen

Marine Le Pen confuta voci su finanziamenti “russi” al Front National

© AP Photo / Claude Paris
Politica
URL abbreviato
262
Seguici su

La leader de Rassemblement National (l'ex Front National) della Francia, Marine Le Pen, che è in visita a Tallinn, ha detto che la Russia non finanzia il suo partito.

Martedì si è tenuto a Tallinn un incontro tra i leader della destra populista e dei partiti nazionalisti dell'Unione europea, membri del movimento Europa delle Nazioni e della Libertà (ENF). Vi hanno partecipato Olli Kotro del True Finns Party, (Finlandia), Anders Wistizen (Partito del popolo danese), Jaak Madison (EKRE), Manuel Vescovi della Lega (Italia) e Marine Le Pen. Durante l'incontro è stato discusso il programma di cooperazione dei partiti nazionalisti in Europa, con l'intento di creare un'unica fazione al Parlamento europeo.

"La Russia non ci finanzia, è tutta una bugia, nessuna banca europea ha accettato di darci un prestito. Sarebbe a dire che siamo stati obbligati a richiedere un prestito in tutto il mondo. È successo che una banca ceco-russa ha accettato di concederci un prestito di questo importo. E con un pessimo tasso d’interesse: abbiamo ricevuto un prestito, ma lo rimborseremo", ha detto Le Pen in una conferenza stampa a Tallinn dopo l'incontro dei leader del populismo di destra e dei partiti nazionalisti dell'UE.

Nel giugno 2015, Le Pen ha detto che il suo partito aveva preso un prestito da una delle banche russe e ha respinto l'accusa da parte di un deputato che il Front National avrebbe ricevuto finanziamenti dal governo russo. A febbraio 2016, i media francesi hanno riferito che il Front National ha chiesto un prestito di 27 milioni di euro a banche russe per finanziare la campagna elettorale del partito nelle elezioni presidenziali e parlamentari. Più tardi si è scoperto che il prestito del partito è stato fornito dalla Prima banca ceco-russa.

Marine Le Pen
© REUTERS / Robert Pratta

Le Pen e il suo partito sono favorevoli allo sviluppo delle relazioni con la Russia e si oppongono alle sanzioni anti-russe. Le Pen, che ha partecipato come candidata alla presidenza della Francia, un mese prima delle elezioni del 2017, ha visitato Mosca, dove ha incontrato il presidente russo Vladimir Putin e i parlamentari russi. Alle elezioni presidenziali in Francia è passata al secondo turno, nel quale ha preso il 34% dei voti perdendo contro Emmanuel Macron.

Correlati:

Francia, nessuna regione al Front National
Francia, il Front National dilaga nei sondaggi
Valls: Front National può portare alla guerra civile
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik