10:10 25 Giugno 2019
Vyshinsky

Presso Ambasciata ucraina a Mosca si terrà manifestazione solidarietà per Kirill Vyshinsky

Politica
URL abbreviato
281

Una manifestazione di solidarietà per il capo del portale RIA Novosti Ukraina, Kirill Vyshinsky, che è dietro le sbarre da un anno con false accuse di alto tradimento, si terrà il 15 maggio presso l'Ambasciata ucraina a Mosca.

Chiediamo ai colleghi giornalisti e a chiunque si preoccupi del destino di Kirill, e dei concetti come libertà di parola e giustizia, di unirsi alla nostra manifestazione mercoledì alle 10:00 davanti all'edificio della rappresentanza diplomatica al n°18. Di Leontievsky Pereulok. La manifestazione durerà un'ora e mezza e si terrà sotto lo slogan la "volontà di Vyshinsky".

Giornalisti, personaggi pubblici, attivisti per i diritti umani, semplicemente persone interessate prenderanno parte al picchetto alle mura dell'ambasciata. Verranno mostrati striscioni e cartelli con fotografie di Kirill, simboli di solidarietà con lui e si esorteranno le autorità dell'Ucraina e personalmente il futuro presidente Vladimir Zelensky di rilasciare Vyshinsky. Uno degli striscioni, lungo 365 centimetri, simboleggia ogni giorno di arresto di Kirill.

Il caso di Kirill Vyshinsky

Kirill Vyshinsky, capo del partner d'informazione del portale RIA Novosti Ukraina, è stato arrestato a Kiev il 15 maggio 2018. Il giornalista è stato accusato di aver sostenuto le repubbliche autoproclamate del Donbass e di alto tradimento. La pena massima per questo reato è fino a 15 anni di carcere.

Durante una delle sessioni del tribunale, si è rivolto al leader russo Vladimir Putin per chiedere aiuto e ha detto che avrebbe rinunciato alla cittadinanza ucraina. Putin ha definito la situazione senza precedenti, dicendo che Vyshinsky è stato arrestato "per le sue attività professionali dirette, per l'esercizio della sua professione di giornalista". Mosca ha inviato note di protesta a Kiev chiedendo la fine della violenza contro i membri della stampa.

La preoccupazione per il destino di Vyshinsky è stata espressa dal Segretario generale dell'OSCE Thomas Greming, il quale ha ricordato che tutti i paesi membri dell'organizzazione dovrebbero rispettare gli standard internazionali e non interferire con il lavoro dei media. Kirill Vyshinsky è stato nominato per l'UNESCO / Guillermo Cano World Prize per il suo contributo alla causa della libertà di stampa.

Nell'aprile 2019, oltre 250 giornalisti in Russia e in tutto il mondo hanno firmato un appello a Vladimir Zelensky per chiedere la liberazione di Vyshinsky. In precedenza, quasi 50 politici, giornalisti, personalità pubbliche e attivisti per i diritti umani nei paesi dell'America Latina hanno inviato i loro appelli alle autorità ucraine.

Correlati:

Utente telegram suggerisce a Time di nominare Vyshinsky persona dell’anno
I giornalisti russi a Zelensky: liberate Vyshinsky
Sui social sostengono il capo di RIA Novosti Ukraina Kirill Vyshinsky
Tags:
Arresto, arresti, Arresti, Ucraina, Ucraina, Ucraina, Kirill Vyshinsky
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik