Widgets Magazine
08:36 18 Luglio 2019
Pyongyang, Corea del Nord

La Corea del Nord condanna gli USA per il rapporto sulla violazione dei diritti umani

© AP Photo / Wong Maye-E
Politica
URL abbreviato
2140

Pyongyang condanna gli Stati Uniti per la recente pubblicazione, da parte del Dipartimento di Stato, di un rapporto sulla violazione dei diritti umani nella Corea del Nord. Lo riferisce oggi l’organo di informazione statale nordcoreano.

"Il rapporto pubblicato dal Dipartimento di Stato americano è fallace ed ingannevole, fondato su un obiettivo politico senza scrupoli e mirato ad oscccurare l'immagine e la dignità della nostra repubblica", si legge nel bollettino.

L’organo informativo osserva che tali azioni di Washington contraddicono la dichiarazione congiunta dei due paesi, siglata dopo il vertice di Singapore del 12 giugno 2018, sul tentativo di migliorare le relazioni bilaterali.

"In questo modo, gli Stati Uniti hanno rivelato la loro intenzione nascosta di non migliorare le relazioni con la Corea del Nord, ma di aspettare un'opportunità per rovesciare il nostro sistema Questo rapporto dimostra che l'attuale amministrazione statunitense segue le orme delle precedenti amministrazioni e ripete ancora la politica ostile contro la Corea del Nord", ha affermato il ministero degli esteri nordcoreano in una nota di commento.

Il dicastero, inoltre, ha aggiunto che gli Stati Uniti non possono continuare a “fingere” di essere gli arbitri dei diritti umani.

In precedenza, gli Stati Uniti hanno presentato un rapporto al Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite, in cui si afferma che "la situazione dei diritti umani nella Corea del Nord è deplorevole e non ha analoghi nel mondo moderno". In particolare, secondo le stime del Dipartimento di Stato, circa 100.000 nordcoreani sono detenuti nei campi per prigionieri politici.

Correlati:

Corea del Nord lancia razzi non identificati, rilevati da Corea del Sud
La reazione di Trump ai lanci missilistici della Corea del Nord
Guardian: Trump dichiara che la Corea del Nord non è pronta a sedersi al tavolo dei negoziati
Tags:
Diritti Umani, USA, Corea del Nord
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik