Widgets Magazine
11:08 17 Luglio 2019

Guardian: Trump dichiara che la Corea del Nord non è pronta a sedersi al tavolo dei negoziati

© AP Photo / Evan Vucci
Politica
URL abbreviato
122

Dopo i recenti test missilistici in Corea del Nord, Donald Trump ha detto che Pyongyang non è pronta per una nuova discussione sul suo programma militare, scrive The Guardian. La pubblicazione ricorda che i colloqui tra i leader dei due stati non hanno portato ad azioni concrete per revocare le sanzioni internazionali e il disarmo, e ora la Corea del Nord sta cercando di raggiungere un accordo con il Sud sullo sviluppo della cooperazione per aggirare gli Stati Uniti.

Donald Trump ritiene che la Corea del Nord, che ha condotto un secondo test missilistico in cinque giorni, non sia pronta per i negoziati, riferisce The Guardian. "Stiamo seguendo questo molto seriamente adesso", ha detto il giornale citando il presidente. "Nessuno è contento di questo." Trump ha anche aggiunto che i negoziati con Pyongyang continueranno, ma "non pensa che loro (la Corea del Nord) siano pronti". Prima di questo, l'amministrazione presidenziale ha affermato che la grande interruzione tra i test era dovuta ai due vertici passati e ha espresso fiducia per il nuovo incontro dei leader dei due paesi.

Come nota il quotidiano britannico, le relazioni tra America e Nord Corea potrebbero essere danneggiate, anche a causa del sequestro di una nave dalla Corea del Nord nell'aprile di quest'anno, che è stata utilizzata per trasportare carbone dalla Russia, aggirando le sanzioni internazionali. Secondo un portavoce del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti, la nave mercantile Wise Honest ha anche importato attrezzature pesanti per la Corea del Nord per costruire la potenza militare del paese e eludere le sanzioni.

La pubblicazione riporta che i missili lanciati avevano una gittata pari a 420 km (secondo la Corea del Sud) o di 300 km (secondo gli Stati Uniti). Entrambi i paesi collaborano per determinare la posizione del test e altri dettagli. Il ministero della Difesa della Corea del Sud ha dichiarato che almeno un missile è stato lanciato da Sinori nella provincia di Pyongan-Pukto, dove si trova la più vecchia base missilistica della Corea del Nord. Secondo informazioni aggiornate, il lancio è avvenuto nella vicina Kuson, dove nel 2017 erano già stati testati i missili balistici intercontinentali Hwaesong-12 e altre armi.

Durante il lancio dei missili, il rappresentante speciale degli Stati Uniti per la Corea del Nord, Stephen Beagan, era in visita di lavoro in Corea del Sud, scrive The Guardian. Sabato, Pyongyang ha annunciato che i test missilistici a corto raggio erano test di routine e difensivi, e ha anche criticato la dichiarazione della Corea del Sud secondo cui i missili nordcoreani minano gli sforzi per migliorare le relazioni tra i due paesi e alleviare le tensioni militari nella penisola.

Secondo alcuni analisti, citati dalla testata britannica, se la Corea del Nord tornasse a testare missili a lungo raggio, come nel 2017, ciò indicherebbe la delusione di Pyongyang nel tentativo di risolvere la crisi attraverso i canali diplomatici. Una inaspettata virata verso il dialogo si è verificata nel 2018, quando si sono svolti negoziati tra Kim Jong-un e i capi della Corea del Sud, Cina e Stati Uniti. Tuttavia, i vertici non hanno esentato Pyongyang dalle sanzioni e Washington ha dichiarato che la Corea del Nord non stava adottando i necessari provvedimenti di disarmo.

Allo stesso tempo, la Corea del Nord sta cercando di spingere la Corea del Sud a voltare le spalle agli Stati Uniti e sostenere i suoi vicini del nord, riporta il quotidiano britannico. Dopo negoziati infruttuosi con Trump, la Corea del Nord ha chiesto che Seoul di continuare a lavorare su progetti economici congiunti, che sono stati sospesi dopo l'imposizione di sanzioni su richiesta di Washington. Apparentemente, la Corea del Nord sta conducendo test su armi che minacciano direttamente la Corea del Sud, e non gli Stati Uniti, al fine di verificare fino a che punto possa spingersi prima che Washington abbandoni i colloqui sul nucleare, ha suggerito l'esperto nel suo commento a The Guardian.

Correlati:

La Corea del Nord elogia l’affiatamento tra Kim Jong-un e Donald Trump
Consigliere di Trump rileva proseguimento delle consultazioni USA-Russia su Nord Corea
Casa Bianca svela perché Trump non ha imposto nuove sanzioni a Corea del Nord
Tags:
missili, missile, Missili, Donald Trump, Armi, Penisola coreana, Corea del Nord, Corea del Sud
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik