Widgets Magazine
13:10 22 Ottobre 2019
Russia USA

La reazione russa alla proposta di nuove sanzioni dell'ex comandante della NATO

© Sputnik . Maxim Bogodvid
Politica
URL abbreviato
11311
Seguici su

Dmitry Rogozin, direttore dell'agenzia spaziale russa Roscosmos ed ex rappresentante della Russia presso la sede della NATO a Bruxelles, ha commentato le parole dell'ammiraglio americano ed ex comandante delle forze dell'Alleanza Atlantica James Stavridis riguardo nuove sanzioni antirusse.

"Una volta mi hai detto che avevi iniziato a capire la Russia. Apparentemente questa comprensione non è stata ancora perfezionata. <...> Un mio amichevole consiglio per te, James: è ora di piantarla di fomentare la russofobia e di esacerbare il contesto nelle nostre relazioni bilaterali. <...> La partnership tra USA e Russia è importante per tutto il mondo: sei un comandante militare di talento e una persona intelligente, tu e la classe politica americana avete ancora la possibilità di rendere il mondo un posto migliore", ha twittato Rogozin.

Secondo il numero uno di Roscosmos, non si capisce cosa sia capitato a Stavridis, visti i loro "colloqui aperti e gli incontri amichevoli a Bruxelles e Bergen".

Rogozin ha inoltre ricordato che la Russia celebrerà presto il Giorno della Vittoria ed ha paragonato la situazione attuale a quella di 75 anni fa, sottolineando che i tentativi di costringere i russi "ad inginocchiarsi davanti ai divieti di recarsi negli Stati Uniti a danno di artisti ed atleti russi" non sono "nemmeno divertenti".

In precedenza l'ex comandante delle forze NATO in Europa James Stavridis, in un articolo per la rivista Time, aveva chiesto nuove sanzioni contro la Russia, paventando la possibilità di vietare ai russi l'ingresso negli Stati Uniti.

Tags:
Russofobia, sanzioni antirusse, Geopolitica, NATO, USA, Russia, Dmitry Rogozin, James Stavridis
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik