12:45 26 Giugno 2019
Quartier generale della NATO a Bruxelles

In Europa capiscono importanza della de-escalation con la Russia

© AP Photo / Virginia Mayo, File
Politica
URL abbreviato
0 91

Alcuni Paesi europei, membri della NATO, comprendono la necessità di smorzare le tensioni nei rapporti con la Russia, ha affermato il vice ministro della Difesa russo Alexander Fomin in un'intervista col canale televisivo RT alla vigilia della Conferenza di Mosca sulla sicurezza internazionale.

"Nei nostri contatti bilaterali con i Paesi europei, membri e non membri della NATO, a volte sentiamo valutazioni obiettive: i nostri partner capiscono da dove provengono realmente le minaccia per il mondo, capiscono che un'ulteriore espansione verso est, un'ulteriore militarizzazione nelle vicinanze e al confine con la Russia non può che portare ad un'ulteriore escalation della corsa agli armamenti e del contesto della regione in generale", ha detto Fomin.

Secondo il viceministro, questi Paesi sono propensi a riconoscere che occorre una riduzione graduale delle tensioni, non un'escalation.

"Comprendiamo che in molti Paesi questi germogli o intuizioni sono già maturate in merito alla necessità di un cambiamento radicale nella loro politica estera", ha aggiunto Fomin.

Il ministero della Difesa russo è l'organizzatore dell'8° Conferenza sulla sicurezza internazionale, che si svolgerà a Mosca dal 23 al 25 aprile. Varie sessioni saranno dedicate allo scambio di opinioni sulle questioni delle minacce militari ed i rischi attuali, compreso il miglioramento del sistema di controllo degli armamenti. La situazione in Medio Oriente sarà discussa ponendo l'accento sulla completa stabilizzazione della situazione in Siria. In dibattiti speciali si affronteranno questioni legate alla pace, all'espansione della cooperazione militare e alla sicurezza regionale in Asia, Africa e America Latina.

Quest'anno prenderanno parte all'evento in circa mille in rappresentanza di 111 Paesi del mondo; 35 delegazioni saranno guidate dai ministri della Difesa, 19 dai capi di stato maggiore e dai viceministri della Difesa.

Tags:
ministero della Difesa della Federazione Russa, Europa orientale, Alexander Fomin, Europa, NATO, Difesa, Sicurezza, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik